MACCHIE BIANCHE SULLA PELLE

Macchie bianche sulla pelle dopo l’abbronzatura: cause, rimedi e prevenzione

Con l’estate, il caldo e il sole, la cute si abbronza, regalandoci un colorito dorato; tuttavia sono in molti a riscontrare, con l’abbronzatura, la comparsa di macchie bianche sulla pelle che causano un effetto a pois o a cartina geografica decisamente antiestetico.

Dato che possono essere dovute a molti fattori, è sempre consigliabile rivolgersi al proprio medico di base che valuterà la necessità di una visita specialista dal dermatologo.

Cause delle macchie bianche sulla pelle

Oltre che ad un’eccessiva e cattiva esposizione al sole, le macchie bianche sulla pelle possono essere dovute a:

  • Lichen Sclerosus
  • maggiore sensibilità della pelle dovuta all’utilizzo di farmaci che possono intensificarla
  • tessuti cicatriziali (aree della pelle in cui si sono cicatrici derivanti da lesioni cutanee, chirurgia, morsi di insetti)
  • Tinea versicolor; un’infezione fungina (in questo caso le macchie possono scomparire a guarigione avvenuta)
  • vitiligine o leucoderma, ritenuta, nella maggior parte dei casi, un disturbo autoimmune che compare soprattutto su viso, collo, bocca e mani
  • Pitiriasi Versicolor
  • psoriasi
  • ipomelanosi guttata
  • Pitiriasi Alba
MACCHIE BIANCHE SULLA PELLE
Inestetismi della pelle: per evitare la comparsa di macchie bianche sulla pelle è necessario esporsi ai raggi UV con moderazione e con la giusta protezione solare.

Rimedi e prevenzione delle macchie bianche della pelle

Per prevenire le macchie bianche della pelle è doveroso evitare un’esposizione prolungata al sole, utilizzando creme con schermo solare elevato.

E’ consigliabile evitare l’applicazione di profumi, oli non specifici o creme profumate prima di esporsi al sole.

Rimedi naturali come l’aloe vera o l’olio di enotera possono migliorare l’aspetto di questo antiestetico problema.

A seconda dei casi, il dermatologo potrebbe prescrivere antimicotici o, nel caso della vitiligine, potrebbero essere effettuati trattamenti chirurgici o medici costosi, invasivi e dolorosi.

E’ per questo motivo che in molti preferiscono convivere con il disturbo, magari facendosi aiutare da un gruppo di supporto psicologico.

Per coprire l’inestetismo sulla pelle è possibile utilizzare un correttore da scegliere in una tonalità il più simile possibile a quella della parte non depigmentata.

Leggi anche:

Scottature solari ed eritemi? ecco cosa devi sapere

Creme solari: fare attenzione alle sostanze chimiche – la guida

macchie bianche sulla pelle, rimedi e prevenzione delle macchie bianche sulla pelle

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.