Home Rimedi Naturali Sciroppo per la tosse: come realizzarne uno a base di erbe

Sciroppo per la tosse: come realizzarne uno a base di erbe

10200
0
CONDIVIDI
La ricetta per uno sciroppo per la tosse naturale alle erbe

Come preparare in casa uno sciroppo per la tosse alle erbe.

Esistono diversi tipi di rimedi naturali per combattere la tosse. Decotti, cataplasmi, centrifugati e molte piante, come la santoreggia, che grazie alle loro speciali proprietà, possono aiutare a placare questo fastidioso problema. Oggi vedremo invece la ricetta di uno sciroppo per la tosse a base di erbe, utile a placare questo disturbo, che affligge sempre più persone, soprattutto in questo periodo dell’anno, in cui le giornate diventano più fredde. Se la tosse è leggera, e quindi non un problema cronico, sintomo di problemi più gravi, è possibile correre ai ripari con i rimedi naturali, in modo da calmarla prima che si aggravi.

Sciroppo per la tosse fai da te: gli ingredienti

Gli ingredienti che vi serviranno per creare questo sciroppo per la tosse fai da te a base di erbe sono:

  • 1/4 di tazza di radice di echinacea secca;
  • 1/4 tazza di radice essiccata di liquirizia;
  • 1 tazza di miele o sciroppo d’acero;
  • 1 / 4 di tazza di radice di zenzero fresco grattugiato (a piacere).

L’echinacea è una pianta molto importante per il nostro organismo. Rafforza le difese immunitarie, combattendo sia disturbi dell’apparato respiratorio, che altri tipi di infezioni. Può essere impiegata sia in via preventiva, che come cura di malattie già in atto. È un antibiotico naturale e immunostimolante.

La liquirizia, invece, oltre ad avere proprietà antivirali e antispastiche, ha anche un’azione antinfiammatoria molto efficace per le vie respiratorie.

Lo zenzero, invece, come abbiamo ripetuto più volte, è un eccezionale antidolorifico. È anche dotato di un’azione sedativa per lo stomaco e per l’organismo in generale.

Sciroppo per la tosse fai da te: il procedimento

Tutte le nostre preziose erbe vanno messe dentro un pentolino contenente circa un litro di acqua. Accendete il fuoco, cuocete e mescolate, fino a quando il volume del liquido non si sarà ridotto. Filtrate il preparato con un colino a maglie strette, o una garza. Aggiungete adesso 1 tazza di miele o sciroppo d’acero, facendo sobbollire il composto per poco tempo. Procedete in questo modo finché gli ingredienti non saranno mescolati bene. Fate attenzione però: un tempo di cottura troppo lungo potrebbe eliminare o ridurre le proprietà curative del miele. Versate il composto in una bottiglia di vetro e conservate in frigo.

Questo sciroppo per la tosse naturale può essere utilizzato per tutto il tempo necessario, fino a quando i sintomi non saranno alleviati. Il composto realizzato dura circa tre mesi. C’è chi suggerisce di aggiungere un pochino di Brandy per allungare la data di scadenza a 6 mesi e potenziare l’azione sedativa dello sciroppo.

Il composto può essere realizzato anche solo con echinacea e zenzero, ma in questo caso, la quantità dell’estratto secco di echinacea deve essere raddoppiata: non più un quarto, ma mezza tazza.

(Foto: Anita Hart)

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here