Come il Popcorn mette in pericolo la nostra salute

La prossima volta che si va al cinema ci verrà spontaneo saltare il popcorn. Secondo il nuovo studio pubblicato sulla rivista on-line, “Chemical Research in Toxicology“, un composto aromatico che spesso viene aggiunto ai popcorn e che gli conferisce un sapore burroso è stato collegato alla malattia dell’ Alzheimer .
La sostanza chimica, chiamata diacetile, è già stato collegata a danni ai polmoni e ha costretto l’industria dei popcorn a interrompere il suo uso nei loro prodotti. Il diacetile è presente anche in alcuni prodotti margarina, alcune caramelle, vari prodotti da forno, birra e vino chardonnay, ha anche dimostrato di influenzare gli aspetti della beta amiloide, una proteina importante nella patogenesi dell’ Alzheimer. Robert Vince , PhD e direttore della University of Minnesota Center for Drug Design ha condotto lo studio e trovato interessanti e molto preoccupanti i risultati. In primo luogo, il diacetile influenza le proteine cerebrali beta amiloide cambiandole in una forma anomala che ha aumentato la sua probabilità di trasformarsi in placche insolubili, e che si trovano nel cervello delle persone con Alzheimer. Poi, hanno trovato che il diacetile attraversa la barriera ematoencefalica. La barriera ematoencefalica è un sistema di vasi sanguigni con permeabilità limitata che impedisce l’ingresso di sostanze tossiche tessuto neuronale. Infine, il diacetile è resistente a glyoxalase I, l’enzima principale che disattiverebbe il diacetile. Ciò significa che può causare più danni nei tessuti del cervello prima di essere definitivamente eliminato dal corpo. Secondo Vince, “se i livelli tossici di diacetile saranno definitivamente confermati e si riscontrerà che è una sostanza presente anche in altri alimenti, verrà etichettato come un altro ingrediente da evitare.”

alimenti pericolosi, Alzheimer, Chemical Research in Toxicology, diacetile, popcorn pericoloso


Gino Favola

Laureato in Scienze Politiche, da sempre sono stato appassionato dai temi della tutela dell'ambiente e della sostenibilità. Da sempre convinto che l'economia debba essere ricondotta sotto le leggi della società civile, mi sono interessato a letture come quelle di Tiziano Terzani, Simone Perotti, Michael Pollan. Mi occupo nello specifico della sezione " ecoreati" per dare uno strumento in più, una sentinella attiva nel territorio, che da voce a tutte le segnalazioni dei nostri lettori che condividono con noi la sensibilità per la difesa dell'ambiente e della natura.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ambiente Bio è una risorsa informativa che affronta le tematiche relative a uno stile di vita sano e virtuoso in ogni senso.

Contattaci: [email protected]

Iscrizione Newsletter