Home Alimentazione Biologica Come depurare i nostri organi

Come depurare i nostri organi

810
0
CONDIVIDI

Depurare il nostro organismo dalle tossine è indispensabile, rimetter in moto il nostro organismo depurando i vari organi dalle tossine accumulate durante la stagione invernale è un vero toccasana per la nostra salute. In sintonia con la natura, all’ insegna dei ritmi biologici, le erbe non promettono risultati veloci ma contribuiscono ad ottenere i risultati migliori perché vengono utilizzate con trattamenti non aggressivi, che rispettano i nostri tempi di recupero individuali. Ecco alcune erbe che ci facilitano la depurazione dei vari organi.

  • Fegato

La pianta perfetta per depurare il fegato è rappresentata dal cardo mariano, è utilizzato nella medicina naturale per curare i danni epatici causati da diverse malattie e intossicazioni, ne abbiamo ampliamente parlato in un articolo precedente. Ma anche la curcuma ci arriva in aiuto nella purificazione del fegato. Il lamponericco di antocianine, è una vera pianta depurativa di cui è stata dimostrata anche la capacità di attivare il metabolismo dei grassi già accumulati nel fegato. Nell’alimentazione un eccellente aiuto arriva dal carciofo, la cicoria, pompelmo, cavoli, broccoli e avocado.

  • La pelle

Alcune piante che ci aiutano a depurare la pelle sono la bardana, la viola tricolor, la fumaria, il rosmarino, la calendula e l’achillea. Come alimenti ritroviamo il pomodoro, ricco di licopene, l’olio extra vergine di oliva. Gli alimenti in grado di stimolare il sistema linfatico e le funzioni intestinali per eliminare le tossine, e migliorare di conseguenza l’aspetto della pelle, sono quelli contenenti antiossidanti, provitamina E ed A, potassio, vitamina B6, B9 e C e fibre. Alcuni tipi di verdure come la scorzonera, il soncino, i porri, la barbabietola sono utilissimi per la pelle associandoli inoltre a grandi quantitativi di acqua, e frutta secca che contiene vitamina E, rame e selenio.

  • Reni 

Lortica è ricca di vitamina C, potassio, ferro e silicio. Stimola fegato e reni e aiuta l’organismo a liberarsi dalle tossine e dalle sostanze di scarto. Ha un potente effetto diuretico e aiuta a drenare i liquidi. La proprietà diuretica è la principale qualità della pilosella, questa pianta tramite la stimolazione dei reni favorisce l’eliminazione di sodio, cloro, acido urico e scorie azotate, combattendo così la ritenzione idrica. Verdure come finocchi, radicchio, lattuga,mais e orzo aiutano a purificare questa parte dell’organismo che stimola l’eliminazione delle scorie.

  • Intestino

Per la pulizia dell’intestino troviamo invece lo psillio, a contatto con i liquidi lo psillio si gonfia rilasciando mucillaggini che aiutano il transito intestinale. Agisce, quindi, come regolatore intestinale facendone un prodotto indispensabile per la disintossicazione dell’intestino. Il finocchio, l’anice e la menta aiutano a regolarizzare l’intestino. Come alimenti utili troviamo  mele, pere, uva, zucca, zucchine e lo yogurt.

  • Cistifellea

Il tarassaco, o dente di leone, è composto, tra l’altro, da steroli, tarasserolo, amirina, inulina, arginina e asparagina, aumenta le secrezioni biliari e stimola il lavoro della cistifellea. Ottimi anche il boldo e il rosmarino.

  • Sangue

Per depurare il sangue possiamo seguire dei consigli riproposti in un precedente articolo.

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here