Home Rimedi Naturali Combattere la cellulite con l’ayurvedica

Combattere la cellulite con l’ayurvedica

206
0
CONDIVIDI

La cellulite è un problema estetico che affligge la quasi totalità delle donne. Caratterizzata dal tipico aspetto a “buccia d’arancia”, questa problematica ha diverse cause scatenanti, tra cui una cattiva circolazione e abitudini alimentari sbagliate. Ed è proprio a tavola che si combatte la prima battaglia contro la cellulite. Ma non è tutto.

Spezie, infusi, impacchi, possono aiutarci a vincere contro questo inestetismo; anche la medicina ayurvedica fornisce le sue indicazioni. Tuttavia, senza una corretta alimentazione e una costante attività fisica si può fare ben poco.

Secondo l’ayurveda, la cellulite è causata da un accumulo di tossine chiamate Ama, che non vengono adeguatamente smaltite dal nostro organismo, causando dei ristagni di liquidi. Il mancato smaltimento delle tossine sarebbe causato da un mal funzionamento del fuoco gastrico, detto Agni.

Per eliminare i blocchi causati da Ama, occorre aumentare l’Agni, il fuoco digestivo e trasportare le tossine dalle zone periferiche (gambe, braccia, addome) alle zone centrali, dove verranno correttamente espulse.

La prima cosa da fare è intervenire attraverso l’alimentazione e i massaggi. Andranno sostituiti i cibi particolarmente unti, troppo salati, ricchi di grassi e complessi, con altri alimenti vivi e freschi (verdure crude, cereali in chicchi e legumi speziati). Ok alle spezie dalla potenza calda, come lo zenzero, il pepe nero (che tra l’altro accelera il metabolismo), i chiodi di garofano, l’origano, la salvia, il cumino, il coriandolo, il finocchio e la curcuma. È consigliato inoltre bere ogni mattina una tisana di acqua calda e zenzero, per favorire la depurazione e l’eliminazione dei liquidi in eccesso.

Per quanto riguarda il massaggio ayurvedico per la cellulite, generalmente è antikapha, utile quindi a sciogliere gli accumuli di tossine.  È un processo effettuato attraverso massaggi vigorosi, con l’aiuto di oli caldi, che durano a lungo e hanno un effetto drenante. Il massaggio Abhyanga utilizza gli oli caldi al sesamo o alla senape; il massaggio Neerabhyangam, è un massaggio linfatico effettuato in modo vigoroso.

Dopo il massaggio, per chi ne ha la possibilità, segue la sauna con vapori, molto simile al bagno turco. Può anche essere effettuata localmente.

Contro la cellulite sono utili anche il trattamento Udgarshan, la frizione sul corpo di polveri che eliminano le tossine, e il trattamento Pinda Swedana, un tamponamento con sacchettini contenenti erbe medicinali riscaldate.

In particolare, esistono tre trattamenti particolarmente utili per combattere la cellulite.

  • Utsadana:oli e polveri diversi sono mescolati insieme per formare una pasta che viene strofinata su tutto il corpo. Queste polveri, unite a oli vegetali, hanno un’azione esfoliante che migliorare l’aspetto della pelle e sono altamente rigeneranti;
  • Udgharshana: è un trattamento in cui solo le polveri, che al tatto sono secche e ruvide, vengono strofinate su tutto il corpo per rimuovere i liquidi e le tossine in eccesso (KAPHA). È un trattamento utilizzato soprattutto nei casi di obesità e diabete.
  • Udvartana: è un programma di tonificazione del corpo, con l’applicazione di una combinazione di polvere di erbe e olio su tutto il corpo. Questo trattamento è usato per ridurre il grasso e rafforzare il corpo.

(Foto)

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here