Home Alimentazione Biologica Carenze nutrizionali e capelli bianchi: un frullato per bloccarne la crescita

Carenze nutrizionali e capelli bianchi: un frullato per bloccarne la crescita

8926
0
CONDIVIDI

La comparsa dei capelli bianchi è un processo collegato al naturale invecchiamento della persona. In un nostro precedente articolo, tuttavia, abbiamo visto come anche in giovane età l’imbianchimento dei capelli possa essere causato da uno stress ossidativo che genera un accumulo di perossido di idrogeno alla base del bulbo pilifero, cosa che inibisce la normale sintesi della melanina. Una scoperta, questa, fatta da un gruppo di ricercatori dell’Università di Bradford (Gran Bretagna), pubblicata sul Faseb Journal e che ha aperto nuovi e interessanti dibattiti sulla salute dei capelli.

Mentre infatti si considera normale la comparsa dei primi capelli grigi oltrepassati i 30 anni, oggi si incontrano molte persone che vedono spuntare il loro primo capello bianco a 20 anni. Un fatto che può essere sicuramente collegato sia a cause di predisposizione genetica, ma anche a un precoce invecchiamento cellulare dovuto per lo più all’attività dei radicali liberi.

La comparsa dei capelli grigi, inoltre, può essere collegata a carenze nutrizionali che interessano minerali come il rame, il silicio e lo zolfo, o a carenze vitaminiche. Ne abbiamo parlato, ad esempio, quando abbiamo trattato gli alimenti che possono aiutarci a prevenire la comparsa dei capelli bianchi.

In questo senso, allora, frullati che ci consentano di inserire nel nostro organismo i nutrienti essenziali per la salute dei nostri capelli potrebbero aiutarci se non a invertire, quantomeno a rallentare il processo di incanutimento delle nostre chiome. Non solo, i frullati verdi hanno anche il vantaggio di essere utili per la salute generale del nostro organismo, rinforzando il sistema immunitario e aiutandoci a combattere i processi ossidativi che lo stress eccessivo o gli agenti inquinanti scatenano nel nostro corpo. Tutti i nostri tessuti e le nostre cellule ne possono beneficiare.

Beautiful hair

Per creare il vostro frullato verde, potete partire da questo: creare un mix composto dal 60% da frutta e dal 40% da verdura di stagione, da inserire nel vostro frullatore. A questo andranno aggiunti acqua, proteine vegetali, probiotici.

Ecco una possibile ricetta di un frullato utile alla salute delle vostre chiome:

  • 2 mazzetti di cavolo cinese
  • 1 mazzetto di rucola
  • 1 arancia
  • 1 mandarino
  • Un pizzico di zenzero fresco grattugiato
  • Mezzo cucchiaino di clorella

In un frullatore, aggiungere l’acqua, la frutta e lo zenzero fresco e frullate fino a raggiungere una consistenza liscia. Aggiungete le verdure e frullate ancora. Alla fine, aggiungete la clorella e, se volete, dei probiotici in polvere. Consumate immediatamente.


Sembra che per la salute e il colore dei capelli molto possa essere fatto anche dall’erba di grano e dalla clorofilla. A tal proposito, potreste pensare di creare un vostro frullato personalizzato, aggiungendo questi ingredienti.

Ricordate: anche la mancanza di vitamina B può accelerare il processo di incanutimento dei vostri capelli. Se i capelli bianchi derivano da carenze nutrizionali, un’attenzione particolare alla vostra dieta potrebbe aiutarvi a tenere sotto controllo questo processo.

Se poi proprio non c’è più niente da fare e volete conoscere alcuni rimedi naturali per coprire i capelli bianchi, potete leggere il nostro articolo: http://ambientebio.it/tinture-naturali-per-coprire-i-capelli-bianchi/ o, ancora, uno specifico sul potere curativo e non solo dell’Henné http://ambientebio.it/il-potere-dellhenne-nella-cura-e-nella-colorazione-dei-capelli/

(Foto in evidenza: liveacolourfullife; foto interna: Richard Foster)