Home Rimedi Naturali Capelli: 5 problemi comuni che puoi risolvere con l’alimentazione

Capelli: 5 problemi comuni che puoi risolvere con l’alimentazione

332
0
CONDIVIDI

Capelli che cadono, forfora, chiome spente? Niente paura! Molti di questi problemi possono essere risolti attraverso l’alimentazione. Ecco come.

Come per ogni singola parte del nostro corpo, anche i capelli hanno bisogno di essere alimentati correttamente. Abitudini sbagliate e l’assenza dei nutrienti giusti possono danneggiare la nostra chioma dall’interno. Allo stesso modo, però, un’alimentazione corretta può rimettere le cose al posto giusto.

Vediamo cinque problemi comuni legati alle nostre chiome che possiamo risolvere con l’alimentazione.

  1. Capelli che cadono

Il primo problema che interessa i capelli è la loro caduta. Sono veramente tantissime le persone che devono fronteggiare quotidianamente il diradamento dei capelli. In alcuni casi si tratta di un processo naturale, dovuto all’avanzare dell’età, in altri, invece, di un eccesso di stress o di una carenza di nutrienti essenziali.

Anche i capelli hanno bisogno dei loro mattoni per costruirsi e venir su forti e sani. Uno di questi nutrienti è costituito dalle proteine (che non devono essere per forza di origine animale, ceci, quinoa, legumi in genere sono un toccasana). Al link trovate un approfondimento su come trattare il problema della caduta dall’interno.

  1. Capelli spenti

Le nostre chiome hanno bisogno di grassi sani provenienti da alimenti naturali, al fine di mantenere la loro originale lucentezza. Quali? Gli acidi grassi omega 3, essenziali anche per la salute di tutto il corpo.

  1. Forfora

Lo zinco è un minerale che svolge un ruolo importante in molte funzioni del corpo, compresa la salute delle nostre chiome. Assumerne le giuste quantità aiuta a prevenire la desquamazione del cuoio capelluto. In generale, comunque, possiamo dire che tra le cause più comuni che portano alla formazione della forfora ci sono l’utilizzo di prodotti chimici e aggressivi e un’alimentazione scorretta. In questo caso, meglio cercare di consumare cibi che contengano fibre, antiossidanti e vitamina B6. Al contrario, va ridotto il consumo di cibi grassi, carboidrati e alcool che invece tendono a favorire la comparsa di questo fastidioso problema.




  1. Comparsa precoce di capelli grigi

La maggior parte delle persone che assiste a una comparsa precoce di capelli grigi sa che questa condizione dipende in gran parte da fattori genetici. In alcuni casi, però, l’incanutimento dei capelli avviene per una carenza di nutrienti. Quali? Soprattutto la vitamina B12. Per fortuna, esiste tutta una serie di alimenti che possono aiutarci a rallentare questo processo. Ad esempio quelli contenenti proteine,selenio e vitamine del gruppo B.

  1. Caduta eccessiva dei capelli

Se i vostri capelli sono radi al punto di lasciare chiazze visibili sul cuoio capelluto, la causa potrebbe essere racchiusa in una carenza di ferro. La carenza di ferro provoca una deficienza di ossigeno alle parti non vitali del corpo, come ad esempio capelli e unghie. Ossigeno che viene destinato agli organi da cui dipende la nostra sopravvivenza. Il ferro può essere tranquillamente integrato nella nostra dieta attraverso vari alimenti, anche vegetali. Se non si tratta di carenza di ferro, però, le cause potrebbe essere il sintomo di qualcosa di diverso, come alopecia o problemi alla tiroide. Vale la pena fare un controllo per verificare quale sia la reale motivazione di questa caduta eccessiva.

(Foto: Betsy Jons)

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here