Home Alimentazione e Salute Cannella 6 fantastici benefici per la salute

Cannella 6 fantastici benefici per la salute

4137
0
CONDIVIDI

La cannella è una spezia calda, speciale, dal profumo intenso. Al tempo stesso, però, è anche scrigno di numerose proprietà curative, utili a tutto l’organismo.

Questa spezia è una delle più antiche e popolari al mondo, utilizzata per il suo aroma e per le sue qualità.

È un’ottima fonte di manganese, sostanza molto importante per il nostro corpo, utile ad attivare enzimi essenziali che concorrono alla costruzione di ossa sane e che sono alla base di diversi processi fisiologici. Questa spezia è anche una buona fonte di fibre alimentari, ferro e calcio, elemento di non poco conto, visto che si pensa che la combinazione di calcio e fibre possa aiutare a ridurre il rischio di cancro al colon e ad abbassare i livelli di colesterolo.

Ecco sei ragioni per consumare la cannella tutti i giorni.

  1. Abbassa la glicemia

Diversi studi hanno dimostrato che la cannella è capace di normalizzare il livello di zuccheri in soggetti affetti da diabete di tipo 2, migliorando la risposta all’insulina. Lo fa controllando la velocità con cui lo stomaco si svuota dopo aver mangiato e quindi rallentando in modo significativo l’aumento dei livelli di zucchero nel sangue. Meno della metà di un cucchiaino al giorno riduce i livelli di zucchero nel sangue nei diabetici di tipo 2.

  1. Abbassa il colesterolo

Uno studio del 2003 ha dimostrato che dopo 40 giorni durante i quali erano stati consumati tra 1 e 6 grammi di cannella (circa 2 cucchiaini), diabetici di tipo 2 non solo sono stati solo in grado di ridurre i loro livelli di zucchero nel sangue in una percentuale compresa tra il 18 e il 29%, ma hanno anche abbassato i loro trigliceridi del 23-30%, il loro colesterolo LDL (cattivo) del 7-27% e il colesterolo totale del 12-26%.




  1. Anti-coagulante

L’aldeide cinnamica è una sostanza organica presente nella cannella e responsabile del suo caratteristico sapore e odore.  Nel tempo, gli scienziati si sono concentrati sull’effetto della cannella sulle piastrine del sangue che contribuiscono alla coagulazione. Dai risultati ottenuti, sembra che questa sostanza aiuti a fluidificare il sangue e prevenire un’aggregazione indesiderata delle piastrine. Questo rende la cannella una sorta di anti-coagulante, utile a prevenire la formazione di trombi. Va da sé che i pazienti che assumono anticoagulanti sotto prescrizione medica non debbano assumere cannella in forma concentrata, come ad esempio sotto forma di integratori o estratti.

  1. Combatte batteri e funghi

La medicina ayurvedica ha utilizzato a lungo cannella per via delle sue qualità antimicrobiche e per il fatto che è un ottimo alleato del sistema immunitario, utile a prevenire raffreddori e influenza. Sembra che usarla aiuti a bloccare il proliferare di batteri, funghi e Candida. Uno studio condotto dal Dipartimento di Produzione Vegetale e Microbiologia dell’Universidad Miguel Hernández-Campus de Orihuela, in Spagna, ha dimostrato che potrebbe essere una valida alternativa ai conservanti alimentari chimici. Poche gocce di olio essenziale di cannella, aggiunte ad esempio al brodo carota, potrebbero impedire la crescita di patogeni di origine alimentare per un massimo di 60 giorni.

  1. Aumenta la memoria e protegge il cervello

La cannella migliora l’attività cerebrale. Secondo una ricerca guidata dal Dr. P. Zoladz e presentata in occasione della riunione dell’Associazione per le Scienze, che si è tenuta nel 2004 a Sarasota, in Florida, la cannella migliora l’elaborazione cognitiva e i punteggi a test relativi ad attenzione, memoria e velocità visivo-motoria, durante lo svolgimento di lavori al computer.

Uno studio del 2011 ha inoltre suggerito che potrebbe avere un ruolo chiave nel ridurre il tipo di infiammazione cronica che porta a varie malattie neurodegenerative, come il morbo di Alzheimer, il morbo di Parkinson, la sclerosi multipla, il tumore al cervello e la meningite.

  1. Migliora la digestione

Nella medicina tradizionale cinese, la cannella viene utilizzata contro il gonfiore addominale, la nausea e la diarrea. Si pensa che migliori la capacità del corpo di digerire frutta, latte e altri prodotti caseari.

 

Non dimenticate inoltre che, associata al miele, la cannella diventa un alleato utile a trattare diverse malattie. Varie anche in base al tipo di miele che viene utilizzato. Potete approfondire l’argomento al link: http://ambientebio.it/le-proprieta-del-miele-associato-alla-cannella/

(Foto)

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here