Home Rimedi Naturali Caldo estivo: 10 mosse per affrontarlo meglio

Caldo estivo: 10 mosse per affrontarlo meglio

4995
0
CONDIVIDI

Dieci consigli, forniti dal Ministero della Salute, per difendersi dal caldo estivo e riuscire a vivere questa stagione al meglio.

Siamo in estate, anche se il tempo è ancora un po’ pazzo, ed è necessario prendere tutti gli accorgimenti del caso, per difendersi dal caldo.

A tal proposito, il Ministero della Salute, come ogni anno, ha divulgato una serie di linee guida, con alcuni focus sulle categorie più a rischio, come gli anziani, i malati cronici, le donne in gravidanza, e alcuni consigli su come conservare gli alimenti, rispettando la catena del freddo.

Ma vediamo cosa consiglia il Ministero della Salute per difenderci dal caldo.

  1. Abbigliamento: meglio scegliere capi realizzati con fibre naturali e che consentono alla pelle di respirare. Se si esce durante le ore più calde della giornata, è bene non dimenticare un cappello per proteggere la testa.
  2. Temperatura a casa e al lavoro: se si decide di utilizzare un condizionatore d’aria, è bene evitare di impostare una temperatura troppo bassa, cercando di mantenerla tra i 25 e i 27 gradi, avendo l’accortezza di chiudere le finestre. Nelle ore più calde, abbassate le tapparelle. Ricordatevi inoltre di effettuare con regolarità la pulizia dei filtri.
  3. Temperatura corporea: cercate di ridurla quando fa molto caldo, con delle docce con acqua tiepida o, se non potete, bagnando viso e braccia con acqua fresca.
  4. Attività fisica:evitare di svolgerla nelle ore più calde della giornata (tra le 11 e le 18) e quando uscite per fare sport, cercare di idratarvi correttamente e di reintegrare i liquidi persi col sudore.
  5. Uscire all’aperto:  anche in questo caso evitate le ore più calde. Se costretti, cercate di prediligere strade secondarie e meno trafficate.
  6. Lavorare all’esterno: attenzione ai colpi di calore o ai colpi di sole. Idratatevi correttamente e cercate di evitare un’esposizione eccessiva alle radiazioni solari. Usate creme protettive, vestiti leggeri e traspiranti, proteggete occhi e testa. Per quanto riguarda i colpi di calore e i colpi di sole, a questo link potete trovare delle importanti informazioni su come evitarli e cosa fare nelle situazioni di emergenza.




  1. Alimentazione e idratazione: bevete almeno 2 litri di acqua al giorno, evitate le bevande alcoliche, gassate o troppo fredde. E preferite ai cibi trasformati, quelli più leggeri e sani, come frutta e verdura ricche di acqua. Attenzione alla conservazione dei cibi che tendono a deteriorarsi con maggiore velocità a causa del caldo.
  2. Auto: evitate di mettervi in viaggio se l’auto è stata per molto tempo al sole. Aprite gli sportelli e teneteli aperti per qualche minuto così da far scendere la temperatura interna dell’abitacolo. Non lasciate mai, per nessuna ragione, esseri umani o animali da soli in un’auto al sole. Nel caso avvistiate un veicolo incustodito con bambini o animali a bordo, chiamate il 112.
  3. Farmaci: se dovete assumere medicinali che necessitano di essere conservati a una temperatura inferiore ai 23-25 gradi, conservateli in frigo.
  4. Soggetti a rischio: anziani, persone affette da patologie respiratorie o cardiache non dovrebbero mai sottovalutare alcun sintomo. Soprattutto se legato all’aumento delle temperature. Meglio comunicare tempestivamente qualsiasi malessere. Attenzione in più anche in caso di gravidanza.

Qualche informazione in più…

Da maggio a settembre, sul sito del Ministero, a questo link, è possibile consultare i bollettini giornalieri dei sistemi di previsione delle ondate di calore della stagione in corso.

E per i nostri amici a 4 zampe?

Anche per loro massima attenzione. Al link è disponibile un vademecum da seguire per consentire anche ai nostri amici pelosi di affrontare con serenità il caldo.

(Foto)

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.