Home Green Economy Bioplastica dagli scarti del pane

Bioplastica dagli scarti del pane

446
0
CONDIVIDI

Nella produzione di prodotti da forno vi è sempre una parte di scarto, la quale viene destinata in parte alla nutrizione degli animali e il resto è rifiuto di scarto.

Ma riutilizzare questa parte destinata ai rifiuti si può e il progetto è stato realizzato da Technology Center (Cetece) di Palencia, azienda che è stata in grado di ottenere un polimero biodegradabile per poter fabbricare contenitori di plastica.

Questo progetto parte dall’esigenza di riqualificare le aziende in questo settore, riducendo al minimo gli sprechi e rispettando in tal modo l’ambiente.

Al progetto hanno preso parte quattro centri di ricerca europei che si pongono l’obiettivo d’ identificare i rifiuti delle aziende che producono prodotti alimentari di cottura, per ottimizzare al meglio gli sprechi e ottenendo dalla fermentazione l’acido lattico che permette la produzione di bioplastica (PLA).

Grandi risultati sono stati ottenuti fin ora e gli studi proseguono a pieno ritmo.