Home Rimedi Naturali Bellezza naturale: come utilizzare l’olio di cocco per pelle e capelli

Bellezza naturale: come utilizzare l’olio di cocco per pelle e capelli

868
0
CONDIVIDI

L’olio di cocco è un olio vegetale che ha diversi campi di applicazione: viene utilizzato nell’industria cosmetica, per le sue proprietà lenitive ed emollienti, come rimedio naturale per pelle e capelli e anche per cucinare.

Non molto tempo fa, in un nostro articolo, abbiamo parlato ad esempio di come cucinare con l’olio di cocco possa ridurre le calorie del 50-60%.

Come abbiamo detto, l’olio di cocco può essere utilizzato anche per la salute dei capelli e della pelle, per sostituire i prodotti presenti in commercio e ricchi di sostanze spesso dannose per la nostra salute.

Per ottenere i migliori risultati, è bene utilizzare dell’olio di cocco poco raffinato, “vergine” per intenderci, quindi non elaborato con sostanze chimiche che ne possono danneggiare i composti naturali e alterare le proprietà (al link trovate un approfondimento su come scegliere l’olio di cocco migliore).

Vediamo allora come adoperarlo per i nostri gesti di bellezza quotidiani.

olio di cocco usi

Per avere capelli lucidi

L’olio di cocco contiene degli acidi grassi, tra cui l’acido laurico, che nutrono e idratano la cute e i capelli, riducendone la rottura.

Potete utilizzare l’olio di cocco con un’aggiunta di qualche goccia di olio essenziale (qui ne trovate 15, i migliori adatti alla salute delle vostre chiome). Questo migliorerà il profumo e l’efficacia del vostro rimedio naturale.

Massaggiate quindi l’olio di cocco sul cuoio capelluto e lungo la lunghezza dei capelli. Non ne applicatene troppo. È possibile adoperarlo sia sui capelli asciutti che umidi, anche se è più facile stendere l’olio quando le vostre chiome sono bagnate. Potete anche decidere di applicare la soluzione solo sulle punte dei capelli.

In ogni caso, avvolgete la testa dentro una cuffia di spugna o un asciugamano, in modo da coprire interamente tutte le ciocche. Lasciate in posa per almeno un’ora, o comunque il più a lungo possibile.

Una volta trascorso il tempo indicato, lavate i capelli con uno shampoo naturale, avendo cura di rimuovere bene l’olio. Potete anche risciacquare la chioma con l’aceto di mele, per dare maggiore lucentezza e morbidezza. Passate all’asciugatura normale.

Il trattamento va ripetuto quando si inizia a sentire che i propri capelli sono secchi e sfibrati. Può essere fatto una volta la settimana, ma anche meno spesso, in base ovviamente al bisogno.


Per una pelle luminosa

L’olio di cocco è un idratante naturale non solo per i capelli, ma anche per la pelle. Aiuta ad ammorbidirla, soprattutto se secca. Inoltre, può aiutare a trattare l’eczema grazie alle sue proprietà antinfiammatorie.

Certo, come dicevamo prima, è sempre bene scegliere un olio di cocco buono, poco trattato, quindi prestate attenzione quando lo acquistate.

Ma come adoperarlo?

Applicate l’olio di cocco dopo la doccia o dopo aver lavato il viso. Quando lo adoperate per il viso, non utilizzatelo come una normale crema idratante. È necessario infatti iniziare con una piccola quantità, per verificare la reazione che la pelle può avere al prodotto.

Potete adoperarlo anche prima del trucco, a patto che diate alla pelle il tempo necessario per assorbirlo. Potete adoperarlo anche su tutto il resto del corpo.

(Foto in evidenza: matrixworldhr.files; foto interna: madameriri)

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here