Home Rimedi Naturali Arginina: integratore fondamentale per la vita sessuale

Arginina: integratore fondamentale per la vita sessuale

17324
0
CONDIVIDI
arginina nei cibi

L’ Arginina è un amminoacido con molti effetti benefici, che può essere facilmente acquisito da fonti vegetali. Anche se non è un aminoacido essenziale negli esseri umani adulti, la bassa presenza di arginina può indebolire il corpo e aprire la strada a una serie di problemi di salute.

E’ stata descritta come pro-sessuale, perché supporta una regolare attività sessuale in entrambi gli uomini e le donne.

L’arginina gioca anche un ruolo importante nella guarigione delle ferite, l’immunità, la disintossicazione e può anche ridurre lo stress mentale, la depressione e l’ansia.

Il corpo umano è in grado di sintetizzare alcune quantità di arginina da sola, ma purtroppo la quantità non è sufficiente. 

Uno studio giapponese pubblicato nel 2007 ha mostrato che questo amminoacido, in combinazione con il collega amminoacido lisina, può ridurre significativamente i livelli di cortisolo, che diventano elevati in risposta allo stress.

Ciò potrebbe essere particolarmente utile anche per le persone che stanno lottando con atrofia muscolare perché i loro corpi stanno producendo troppo cortisolo.

Il piccolo aminoacido funziona anche come stimolatore naturale di ormone della crescita, e può aiutare a costruire il muscolo del corpo e migliora le prestazioni complessive del fisico.

Poiché può migliorare il flusso di sangue alla zona genitale, l’assunzione di questo integratore risulta essere un trattamento naturale contro la disfunzione erettile, ma anche ottimo come integratore per aumentare la produzione di sperma e di liquidi.

Nelle donne, l’arginina ha dimostrato di contribuire a migliorare la risposta sessuale, soprattutto dopo la menopausa; inoltre è stata riscontrata utile anche per ridurre la pressione sanguigna nelle persone che soffrono di ipertensione.

Le fonti alimentari di arginina sono: i cereali integrali, muesli, arachidi, farina d’avena, anacardi, noci , noce di cocco, alghe, semi, ceci, lenticchie, anguria, e spinaci.

Alcune ricerche suggeriscono che l’arginina può aiutare a combattere l’obesità per promuovere l’aumento del muscolo scheletrico e ridurre la massa totale di grasso del corpo.

Controindicazioni e uso terapeutico

Il consumo eccessivo di questa sostanza (oltre 10 grammi giornalieri) può avere alcuni effetti collaterali spiacevoli, quali nausea o diarrea, ma tali dosi elevate non possono essere ingerite con l’alimentazione ma solo con l’assunzione di integratori di arginina in forma di pillola, in dosi elevate.

Un problema importante che può causare l’assunzione di arginina è la comparsa di herpes zooster in recidive per chi ne è soggetto; in questi casi si consiglia di assumere sostanze con scarso apporto di arginina e ricco apporto di lisina, come frutti di bosco, agrumi, cavolfiori, broccoli ecc.

Alcuni studi suggeriscono che un consumo elevato arginina potrebbe invece avere ulteriori proprietà curative.

Un recente studio pubblicato sull’American Journal of Physiology porta una nuova speranza per i diabetici affetti da piede diabetico.

Oltre l’80 per cento delle amputazioni del piede nei diabetici sono il risultato di ulcere del piede diabetico che non può essere trattata a causa dell’incapacità del piede di guarire correttamente.

La ricerca ha scoperto che la guarigione delle ulcere del piede diabetico può essere notevolmente migliorata da avere una dieta ricca di arginina e prolina.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here