Home Rimedi Naturali Antibiotico naturale: ecco la ricetta per prepararlo in casa

Antibiotico naturale: ecco la ricetta per prepararlo in casa

16972
0
CONDIVIDI
antibiotico naturale

Stop agli effetti collaterali dei farmaci. Dall’America arriva la ricetta per un antibiotico al 100% naturale fatto con ingredienti che tutti abbiamo in casa. Scopriamoli insieme.

Influenza e raffreddore vi tormentano ma siete stanchi degli effetti collaterali degli antibiotici comprati in farmacia? Ecco la soluzione che fa per voi. Bastano pochi ingredienti della vostra dispensa per realizzare con le vostre mani un antibiotico naturale, efficace già 24 ore dopo l’assunzione.

La ricetta la suggerisce il famoso medico americano, il dr. Richard Shultz. Lo ha chiamato SuperTonic ed è un trattamento adatto a guarire l’organismo da numerosi stati infiammatori e influenzali (e non solo).

Come preparare l’antibiotico naturale

Per questo antibiotico naturale dall’azione antivirale, vermifuga e fungicida, il dr. Schulze suggerisce di utilizzare ingredienti provenienti da agricoltura biologica o coltivati in autoproduzione, così da trarne il massimo beneficio. Vi occorrono:

  • Mezza tazzina di peperoncino fresco (possibilmente habanero)
  • Mezza tazzina di bulbi d’aglio
  • Mezza tazzina di cipolla bianca
  • Mezza tazzina di zenzero
  • Mezza tazzina di rafano
  • Aceto di sidro di mele quanto basta

Il procedimento per preparare questo antibiotico naturale è molto semplice. Basta inserire tutti gli ingredienti (lavati, pelati e triturati) in un contenitore di vetro e poi versare l’aceto di mele, in modo tale che li ricopra completamente. Lasciate a riposare il tutto per almeno 4-6 settimane, tenendo il contenitore al buio. Più tempo lascerete al macero, più potente sarà la miscela finale.

Una volta trascorso il tempo necessario, arriva il momento del filtraggio. Utilizzate un pezzo di stoffa in fibra naturale e senza tintura, con una trama non troppo fitta, un colino in acciaio inox e una ciotola di vetro. Dopo aver filtrato, versate il liquido in un contenitore di vetro scuro, in modo tale che sia al riparo dalla luce. Conservate il preparato in un luogo fresco.

Leggi anche: 18 rimedi naturali da fare con l’aceto di sidro di mele

Come assumere l’antibiotico naturale

Una volta che il vostro tonico sarà pronto, potrete assumerlo sia per fare prevenzione che per combattere uno stato infiammatorio o infezione. Nel primo caso, basterà assumere un bicchierino di antibiotico naturale al giorno, nel secondo caso bisognerà arrivare anche a 5-6 al giorno.

I benefici dell’antibiotico naturale

Questo tonico è l’ideale se siete affetti da tosse e mal di gola, febbre e mal di testa. Può essere utile anche per migliorare la circolazione, aiutarvi con le articolazioni infiammate, stimolare la digestione e regolarizzare il glucosio nel sangue. Si rivela prezioso anche per la prevenzione, in quanto rafforza le difese immunitarie dell’organismo.

L’azione benefica di questo antibiotico naturale deriva dalla combinazione degli ingredienti utilizzati e le loro sostanze nutritive:

1. Aglio

Ricco di selenio, potassio, magnesio, fosforo, vitamina A, vitamine del gruppo B e vitamina C, l’aglio è efficace contro raffreddore, influenza, mal di gola, stimola la digestione, la circolazione e la produzione di globuli bianchi. È un efficace antisettico, antibatterico, antimicrobico e vermifugo.

2. Zenzero

Potente antinfiammatorio e antisettico, lo zenzero aiuta a superare la nausea, guarire gli stati infiammatori delle articolazioni, migliora la circolazione e abbassa il livello di glucosio nel sangue.

3. Cipolla bianca

La cipolla è ricca di zolfo, sostanze fitochimiche, fibre dietetiche, vitamine C e B6, potassio.

4. Habanero

Potente antiossidante, è ricco di carotenoidi e acido ascorbico.



5. Radice di rafano

Contiene discreti livelli di zolfo, antiossidanti, olio di mostarda e vitamina C. Questo lo rende particolarmente efficace in caso di infezioni nasali e polmonari, tosse e asma.

Leggi anche: Zenzero: potente antidolorifico naturale senza effetti collaterali

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here