Home Rimedi Naturali Antibiotici naturali (senza effetti collaterali): 3 ricette da fare in casa

Antibiotici naturali (senza effetti collaterali): 3 ricette da fare in casa

13895
7
CONDIVIDI
antibiotici naturali

Piante, decotti, infusi, aglio, miele, se conosciute bene, possono essere utilizzate come antibiotici naturali in alternativa ai farmaci tradizionali (senza effetti collaterali).

Abbiamo già visto come molte delle piante e dei prodotti presenti in natura abbiano questa proprietà: l’aloe arborescens, per farne un esempio, ma anche il miele e l’aglio. (Qui trovate una lista degli antibiotici regalati dalla natura).

Esistono comunque una serie di preparazioni che è possibile realizzare in casa e che uniscono proprietà e caratteristiche dei più comuni antibiotici naturali, come l’aglio, lo zenzero, la cannella e il limone.

Ecco allora alcune ricette, economiche e veloci, che possono aiutarci a combattere i malesseri, senza gli effetti collaterali dei farmaci tradizionali.

1. Miele, aglio e spezie per rafforzare il sistema immunitario

Ecco la nostra prima ricetta per realizzare gli antibiotici naturali. Gli ingredienti che ci serviranno sono:

  • 1 spicchio d’aglio
  • 2 cucchiai di miele
  • 2 cucchiai di zenzero in polvere
  • Mezzo cucchiaio di peperoncino in polvere
  • 1/2 cucchiaio di cannella
  • 3,3 once (1 dl) di succo di limone fresco

Preparazione

Unite insieme l’aglio tritato, lo zenzero in polvere, il peperoncino in polvere, la cannella e il succo di limone. Mescolare tutti gli ingredienti e aggiungere il miele sciolto a bagnomaria. Lasciate riposare lo sciroppo per 3 ore, a temperatura ambiente. Poi, conservatelo in frigo, in un contenitore di vetro chiuso. Una variante potrebbe essere quella di usare, invece del miele, due cucchiai di sciroppo d’acero.

Come usarlo

Ogni mattina, a stomaco vuoto, assumete 1 cucchiaio di questo sciroppo per rafforzare il sistema immunitario. Se state già male, prendere 1 cucchiaio di sciroppo, tre volte al giorno, a stomaco vuoto.

2. Antibiotici naturali: infuso di zenzero

Lo zenzero è una pianta ricca di proprietà, abbiamo visto, ad esempio, come sia particolarmente indicato contro le nausee, ma anche e soprattutto come antinfiammatorio naturale, senza gli effetti collaterali dei medicinali tradizionali.

zenzero

Ciò che spesso tralasciamo dello zenzero è che è anche un ottimo antibiotico naturale, da usare contro i mali stagionali, i raffreddori e le sindromi influenzali; questo grazie ad alcuni principi attivi in esso contenuti, tra cui zingiberene, gingeroli e shogaoli,resine e mucillagini in grado di sciogliere il muco e liberare i bronchi.

Per poter usufruire degli effetti benefici dello zenzero, si può decidere di preparare uno sciroppo, facendo bollire in una pentola con sufficiente acqua 2 o 3 fette delle sue radici. Alla fine, unite del succo di limone o del miele.

3. Limone e aglio per bronchiti ed herpes

Questo infuso unisce le proprietà antibiotiche dell’aglio, con gli effetti benefici del limone. È una bevanda ottima per le affezioni delle vie respiratorie, contro la febbre, ma anche contro il virus dell’herpes. In via preventiva, può essere bevuta una volta al giorno, per tre giorni, in caso di febbre, ogni 4 ore.

Ecco cosa servirà:

  • un limone bio intero
  • uno spicchio d’aglio
  • una tazza d’acqua.

Lavate il limone (rigorosamente bio e meglio se con buccia spessa) e mettetelo intero in un pentolino piccolo, in modo che il quantitativo di acqua possa coprirlo tutto. Poi, aggiungete lo spicchio d’aglio. Portate a ebollizione e lasciate bollire per 7 minuti, non di più. Non alzate troppo la fiamma e non prolungate il tempo di ebollizione. Togliete il pentolino dal fuoco, togliete il limone e lo spicchio d’aglio e lasciate intiepidire.

(Foto interna: McKay Savage, quinn.anya)

7 COMMENTI

  1. Quante sciocchezze…poi avete preso proprio l’influenza e l’herpes che, a parte essere causati da virus (per cui non capisco cosa c’entri l’antibiotico), comunque dopo un tot (magari proorio i tre giorni per cui consigliate di prendere sta roba) regrediscono spontaneamente…mah.

    • Quelli che noi elenchiamo sono antibiotici naturali, il che non esclude altre proprietà che possiedono come ad esempio il fatto che sono degli antivirali, ecco per l’appunto ricollegarsi al discorso che facevamo con l’herpes, non solo come cura ma anche come prevenzione.

    • Caro Snap, alcuni degli ingredienti citati (vedi aglio e zenzero) posseggono, effettivamente, attività antibatteriche, antivirali e antimicotiche, come documentato da numerosi studi che puoi consultare sul sito di Pubmed. Saluti.

  2. Ciao, grazie dell’articolo
    è interessante e stimola a fare ulteriori ricerche per saperne di più.

    L’unica cosa però è che il “mezzo cucchiaio di peperoncino in polvere”…
    è obiettivamente improponibile.

    Volevo chiedere se, chi ha scritto l’articolo, queste cose le ha assaggiate di persona.
    Grazie.

    Chiara

  3. Ho provato la tisana limone/aglio seguendo scrupolosamente la ricetta (ingredienti, tempi e modi di cottura) e sinceramente l’unica cosa che ha fatto è stato farmi rimettere la cena.
    Proprietà antibiotiche o no è imbevibile, provato anche aggiungendo un cucchiano di miele.
    Ottima come lavanda grastrica, questa roba farebbe rimettere anche un maiale 🙂

  4. non lo trovo poi così cattivo da bere,,sono già 4 sere che lo preparo,,senza miele,,,chi dice che fa schifo non ha mai bevuto altre tisane più disgustose,,,non sempre ciò che fa ”bene” deve essere di gusto ”buono”

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here