Home Rimedi Naturali Acquisti consapevoli: 9 italiani su 10 vogliono prodotti certificati a protezione delle...

Acquisti consapevoli: 9 italiani su 10 vogliono prodotti certificati a protezione delle foreste

349
0
CONDIVIDI

Consumatori sempre più attenti all’ambiente. Secondo un sondaggio commissionato dal Pefc internazionale (Programme for Endorsement of Forest Certification schemes), il programma di certificazione per la gestione sostenibile delle foreste, alla società tedesca di ricerche di mercato Gfk, nove consumatori su dieci vogliono prodotti certificati che proteggono l’ambiente.

Il sondaggio è stato effettuato in occasione della giornata della Terra 2015 che si è svolta il 22 aprile scorso. L’obiettivo era quello di comprendere l’interesse dei consumatori in merito alla tutela delle foreste e al livello di conoscenza in Italia del marchio Pefc.

Per scoprirlo, è stato coinvolto un campione di mille persone, con età superiore ai 16 anni, ed equamente distribuiti sul territorio nazionale. Dalle interviste effettuate, è risultato che circa i due terzi delle persone contattate considerano l’uso di etichette attestanti considerazioni etiche come il miglior elemento a garanzia degli aspetti ambientali e sostenibili.

pefc

Oltre il 90% spera che le aziende che utilizzano materie prime legnose provenienti da foreste gestite in modo sostenibile comunichino questa loro scelta attraverso l’uso di un marchio di certificazione forestale.

Per quanto riguarda la distribuzione geografica dell’interesse, il Nord e il Sud non hanno presentato particolari differenze di sensibilità. Maschi e femmine hanno dimostrato di essere ugualmente attenti alle tematiche ambientali il cui tema sembra essere di maggior rilievo presso il campione di popolazione più giovane. Meno attenti, invece, gli adulti.

Unica nota negativa, il fatto che il livello di conoscenza dei marchi di certificazione forestale è ancora basso: solo un terzo degli intervistati conosce gli schemi di certificazione e il 19% riconosce il marchio Pefc.


Secondo Antonio Brunori, segretario generale del Pefc Italia: “aumentare la conoscenza fra i consumatori finali è quindi un aspetto cruciale per rendere la certificazione Pefc sempre più uno strumento che aiuti il consumatore a scegliere acquisti di prodotti a minore impatto ambientale”.

Rimane molto da fare ma l’interesse e la positiva reputazione che il nostro logo ha tra chi lo conosce sono una spinta a impegnarci in questo sforzo”, continua lo stesso Brunori.

Tra chi conosce il marchio, l’87% degli intervistati lo associa correttamente alla protezione delle foreste naturali, al corretto sfruttamento del patrimonio boschivo e all’approvvigionamento sostenibile.

(Foto in evidenza: german-pellets; foto interna: practitioner.tools4valuechains)

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here