Home Rimedi Naturali 8 fantastici benefici che vi faranno amare l’olio essenziale di cannella

8 fantastici benefici che vi faranno amare l’olio essenziale di cannella

1808
0
CONDIVIDI

L’olio essenziale di cannella si ottiene dalla lavorazione della corteccia dell’albero, dal quale viene ricavato un liquido giallo scuro che emana una fragranza speziata e dolce. È un olio caldo, che va adoperato con parsimonia e in forma diluita, soprattutto durante le prime applicazioni, quando ancora non sappiamo come la pelle e il nostro organismo rispondono alle sue caratteristiche.

Abbiamo parlato abbondantemente delle proprietà della cannella, vedendo, ad esempio, i benefici dell’associarla al miele, o come possa aiutare a combattere il diabete. Oggi, vedremo invece quali benefici può apportare l’olio essenziale di cannella.

Antibatterico

L’olio essenziale di cannella possiede un’azione antibatterica, conferita dalla presenza di alcuni componenti, come eugenolo, safrolo e acetato di eugenile, una cosa confermata tra l’altro in diversi studi scientifici. Questi componenti possono essere utili in caso di micosi, raffreddore, ma anche infezioni intestinali e parassiti. Quest’olio, infatti, può essere adoperato anche per uso interno, ma solo per breve tempo, per evitare la sensibilizzazione delle mucose.

Non va assunto durante la gravidanza, l’allattamento e nei bambini.

Le sue proprietà antibatteriche possono essere utili in molti modi. Durante uno studio condotto nel 2002, ad esempio, è stato evidenziato come alcuni oli essenziali, tra cui quello di cannella, sono in grado di rimuovere ceppi di E. coli, salmonella e altri batteri. Batteri che possono attaccare il nostro intestino ed essere veicolati attraverso gli alimenti. In tal senso, ad esempio, l’olio essenziale di cannella potrebbe essere adoperato durante la pulizia delle verdure, aggiungendo qualche goccia all’acqua mentre le lavate.

Aggiunto nei diffusori, può contribuire a deodorare l’ambiente, ma anche a rimuovere i batteri presenti nell’aria, sanificandola.

Infine, se indossate le scarpe tutto il giorno, potete adoperare l’olio essenziale di cannella per la pulizia dei piedi, in modo da prevenire le infezioni batteriche e fungine.

Antiossidante e non solo

La Cannella è una delle spezie più importanti usate quotidianamente in tutto il mondo. Contiene principalmente oli essenziali e altri derivati, come cinnamaldeide, acido cinnamico, e cinnamato. Oltre ad essere un prezioso antiossidante, antinfiammatorio, antidiabetico, antimicrobico, antitumorale, ipolipemizzante, e ricoprire un’importante azione nell’abbattimento dei rischi che causano malattie cardiovascolari, sembra che la cannella sia utile anche contro malattie neurologiche, come il Parkinson e il morbo di Alzheimer.

Come repellente contro le zanzare

Anche se non è il migliore olio naturale utile a respingere le zanzare e uccidere le loro larve, l’olio di cannella è in qualche modo efficace per mantenere questi insetti a distanza.

Purtroppo, la sua azione dura solo due ore da quando viene applicato alla superficie della pelle, ma si può provare a lasciarne un po’ accanto al letto per vedere se funziona come repellente, per più tempo.




Per risvegliare il metabolismo

Esistono diversi alimenti e metodi per risvegliare il metabolismo, utilizzare l’olio essenziale di cannella è uno di questi. Per farlo, massaggiate due gocce di olio essenziale di cannella, diluito in olio vegetale, sulla zona del plesso solare. Oppure, dedicatevi un bel bagno rilassante, aggiungendo tre gocce di questo olio all’acqua. La procedura va eseguita per un mese.

Contro i dolori addominali

La cannella può essere usata anche per alleviare spasmi e crampi che affliggono il nostro addome. In questo caso, l’olio essenziale va adoperato, ovviamente diluito, per un massaggio sulla parte, come analgesico. Una goccia per due cucchiai di olio vettore, leggermente riscaldato. Vanno effettuati dei massaggi con movimenti circolari verso il basso. Una pratica che sembra essere utile anche a eliminare i gas intestinali dovuti a una digestione lenta o cattiva.

Per stimolare il sistema immunitario

In caso di raffreddore o febbre, ai primi segnali, bere una tisana calda a cui sono stati aggiunti il succo di mezzo limone e 1 goccia di essenza di cannella può essere utile a stimolare la risposta del nostro sistema immunitario.

Contro le gengiviti 

In questo caso, vanno effettuati degli sciacqui con acqua calda e alcune gocce di essenza di cannella. Utili in caso di gengive sanguinanti, proteggono il nostro cavo orale da ulteriori infiammazioni.

Contro i dolori

Se adoperato sulla pelle, l’olio di cannella ha un effetto riscaldante, utile contro dolori reumatici, rigidità muscolari e dolori articolari. Potete massaggiarlo sulla parte, o adoperarlo in aggiunta all’acqua del vostro bagno.

Precauzioni

Ricordate: l’olio di cannella va sempre diluito. Per uso esterno, va messa una goccia in due cucchiai di olio vettore, come ad esempio l’olio di mandorle. Per uso interno, valutate sempre eventuali intolleranze o problematiche che possono restringerne l’impiego. Non prendetelo per lunghi periodi e non associatelo a farmaci antinfiammatori di sintesi.

(Foto: mhiguera)

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here