Home Alimentazione Biologica 7 insegnamenti di vita che possiamo imparare dalla corsa

7 insegnamenti di vita che possiamo imparare dalla corsa

463
0
CONDIVIDI

La corsa è uno degli sport migliori da praticare per mantenersi in forma e soprattutto felici. Recentemente abbiamo visto ad esempio come un gruppo di ricercatori di Oxford abbia scoperto che questo sport ha sul corpo gli stessi effetti della marijuana (potete approfondire l’argomento a questo link).

Correre ci consente di scaricare le tensioni, diminuire lo stress, dormire meglio, vivere più a lungo.

Ma che insegnamenti possiamo trarre per la nostra vita dalla corsa?

La corsa, infatti, non è solo uno sport che, se praticato, fornisce al nostro organismo e alla nostra mente dei benefici. La corsa è anche uno stile di vita da cui trarre spunto per stare meglio e affrontare al meglio le sfide che ci si pongono dinanzi. Ecco cosa può insegnarci.

Siamo più forti di ciò che crediamo

Corpo e mente sono capaci di cose incredibili. Correre ci insegna che, nonostante il traguardo possa sembrare difficile e lontano da raggiungere, credere che possiamo farcela ci farà raggiungere il punto d’arrivo. Non importa in che tempi, potremo sempre migliorare, l’importante è arrivare fino alla fine. La stessa cosa succede nella vita. Ripensare alla cosa più difficile che siamo riusciti a superare ci aiuterà a ricordare la gioia che abbiamo vissuto quando ce l’abbiamo fatta. Questo ci farà sentire meglio.

È importante usare il carburante giusto

Quando corriamo, bruciamo energie e nutrienti presenti all’interno del nostro organismo. Se non si mangia correttamente, difficilmente riusciremo a portare a termine la nostra sessione di allenamento: ci sentiremo troppo stanchi, affaticati e “con i muscoli pesanti”. La stessa cosa avviene nella vita, dove per poter affrontare le sfide è necessario usare i giusti nutrienti: prendersi cura di se stessi, dormire bene, formarsi e informarsi.




Se non provi fallisci al 100%

La paura di fallire è una delle fobie più pericolose per la nostra vita. Se non ci si iscrive alla maratona, ad esempio, non si ha nessuna probabilità di vincerla!

Una salita significa anche una discesa

Una salita può far sentire le gambe di piombo, stanche, può portarci a rinunciare al nostro obiettivo. Riuscire ad affrontare le difficoltà della vita (le salite) ci consentirà di raggiungere la vetta e di essere ricompensati con la dolcezza della discesa.

Guardare l’obiettivo, ma anche il tragitto

Avere lo sguardo fisso alla destinazione ci aiuta ad andare avanti, ma è importante anche considerare il tragitto da compiere, le cose da fare. Questo ci consentirà di comprendere, nelle volte a seguire, gli errori da non ripetere e i piccoli trucchi che possono aiutarci a fare meglio.

L’età è solo un numero

C’è gente che si iscrive alla maratona anche a 101 anni. L’età non può fermarci nel nostro desiderio e tentativo di compiere qualcosa di grande.

Respirare è alla base della vita

Inspirare ed espirare è ciò che ci fa sentire vivi e ci rende vivi. Farlo bene può aiutarci a vivere meglio, anche riducendo stress e tensioni, come abbiamo visto in un nostro precedente articolo.

(Foto: Ryan Smith)