Home Rimedi Naturali 7 cose che vorreste (e dovreste) sapere sui punti neri

7 cose che vorreste (e dovreste) sapere sui punti neri

3025
0
CONDIVIDI
punti neri

E’ un problema che affligge quasi tutte le donne. Come si formano, cosa sono e come mandare via i punti neri, con i rimedi naturali.

Possono comparire in diverse parti del corpo e sono decisamente antiestetici, sono i punti neri. Di colore scuro, invadenti, brutti a vedersi, questi inestetismi, soprattutto se molto estesi, possono essere un osso duro da mandare via.

Cosa sono veramente i punti neri

Vi siete mai chiesti cosa sono in realtà i punti neri? A questa domanda ha dato una risposta Julia Carroll, specialista in dermatologia, in un’intervista per l’Huffington Post Canada.

I puntini neri che si trovano sul viso, schiena, petto e braccia, sono in realtà una miscela di oli, proteine, batteri e peli intrappolati sotto la superficie della pelle. Una volta esposti all’ossigeno, quest’intruglio diventa scuro, assumendo l’aspetto che tutti noi conosciamo.

Per quanto si possa essere tentati a farlo, Carroll consiglia di evitare assolutamente di spremere i punti neri, per non causare segni permanenti. Maschere naturali contenenti succo di limone e miele o detergenti appositi potrebbero invece risolvere il nostro problema.

Ma vediamo alcune interessanti domande a cui Carroll risponde che possono darci delle preziose informazioni su questi piccoli inestetismi cutanei.

Come sono fatti i punti neri?

I punti neri, noti anche con il nome di comedoni, sono un tipo particolare di acne. Si riconoscono perché sul viso vediamo delle aperture più larghe dei pori normali, riempite generalmente da un tappo contenente sebo, cheratina, follicoli dei peli e cellule morte della pelle.

Perché si formano?

Secondo l’esperta, nascono da eccesso di produzione di sebo, che può essere ricollegato, ad esempio, a dei cambiamenti ormonali, come quelli che interessano il periodo della pubertà. Ci sono però anche dei punti neri particolari, conosciuti come comedoni solari, provocati dai danni derivanti da una erronea esposizione al sole.

Perché sono neri?

Il colore nero è causato da una reazione chimica nota come ossidazione. Quando la melanina contenuta nel sebo è esposto all’ossigeno presente nell’aria, cambia colore e diventa nera.

Possono infettare le aree circostanti?

Possono peggiorare o migliorare, ma no, non si diffondono e non si mischiano.

Hanno bisogno di detergenti speciali?

Detergenti con acidi come l’acido salicilico o acido glicolico possono aiutare a rimuovere il tappo si sebo (e altro) che ostruisce i pori, migliorando il problema.

Si possono prevenire?

Secondo l’esperta, l’uso regolare di detergenti contenenti acido salicilico può prevenire i punti neri. Noi aggiungiamo che una corretta alimentazione e l’eliminazione di prodotti per il viso aggressivi, contenenti sostanze chimiche, possono fare una buona parte nella prevenzione di questo inestetismo.

Le cicatrici guariscono?

Dipende molto dalle dimensioni, afferma Carroll. Per questo, è sempre meglio prevenire, evitando di spremere i punti neri e di allargare i pori.

Come abbiamo detto, esistono dei rimedi naturali che possono aiutarci a prevenire e trattare i punti neri. Ad esempio, delle maschere realizzate in casa con pochi e semplici ingredienti naturali.

LEGGI ANCHE: 5 maschere naturali per rimuovere i punti neri e i brufoli

(Foto)

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here