Home Rimedi Naturali 10 oli essenziali per combattere l’insonnia

10 oli essenziali per combattere l’insonnia

9726
0
CONDIVIDI
I 10 migliori oli essenziali per combattere l'insonnia

Combattere l’insonnia con gli oli essenziali. Come riposare meglio, naturalmente con pochi e semplici consigli

Non riuscire a riposare durante la notte può peggiorare notevolmente la qualità di vita di una persona, a causa degli strascichi di stanchezza mattutina e anche per l’ansia che si può creare ogni volta che si va a dormire. Ecco che allora combattere l’insonnia può diventare un passo essenziale per vivere meglio.

Esistono diversi rimedi naturali per risolvere questo problema: tisane, bagni sedativi, bevande che uniscono i principi calmanti di diverse erbe.

Oggi vedremo invece come combattere l’insonnia utilizzando gli oli essenziali.

Come adoperare gli oli essenziali per combattere l’insonnia

Iniziamo dicendo che gli oli essenziali possono essere utilizzati in diversi modi: applicati direttamente sulla pelle, attraverso un massaggio e con l’aggiunta di oli vettori (3-5 gocce da diluire in olio di mandorle, di jojoba o di cocco); nella vasca, diluiti nell’acqua (non più di 10 gocce) per un bagno rilassante prima di andare a dormire; nei diffusori per ambiente (5 gocce nell’apposito erogatore); aggiungendo alcune gocce sul cuscino.

Vediamo quali sono gli oli essenziali più indicati per combattere l’insonnia.

Lavanda

L’olio essenziale di lavanda ha molte proprietà: è utile contro le infezioni della pelle e i funghi. La sua fragranza rasserena l’animo, soprattutto se si è colpiti da frequenti sbalzi di umore.  Esercita un’azione riequilibrante, sedativa ma al tempo stesso tonica.

 

Valeriana

È uno dei rimedi più utilizzati per combattere gli stati ansiosi e l’insonnia. L’olio essenziale è un ottimo rimedio per ridurre lo stress, le tensioni e dare un senso di tranquillità alla mente. È tra le soluzioni più efficaci.

Mandarino

È particolarmente efficace soprattutto per chi ha difficoltà ad addormentarsi, quindi nella fase iniziale del sonno. Da usare anche in caso di stanchezza mentale o stress.

Neroli

Noto anche come fiori d’arancio, questo olio essenziale è utile a placare i nervi e facilitare il sonno. Ha un odore molto gradevole, capace di placare lo stress nervoso e le tensioni. È tra gli oli capaci di far tornare il buonumore!

Gelsomino

Ha un odore dolce e caldo. L’olio essenziale di gelsomino ha un effetto sedativo sul sistema nervoso. Particolarmente indicato negli stati di ansia e nei disturbi collegati a sbalzi ormonali.

Camomilla romana

È adatto soprattutto per chi va a dormire in un continuo stato di nervosismo, perché ripensa a eventi che gli hanno dato fastidio e a cose negative.

Salvia sclarea

Confortante, quest’olio ha proprietà rilassanti che vanno bene anche per i muscoli. Utile a combattere lo stress e i disturbi che derivano da squilibri ormonali.


Sandalo

Utile a ridurre l’ansia e lo stress, quest’olio essenziale favorisce il rilassamento. È tra gli oli utilizzati anche per combattere il mal di testa.

Legno di cedro

Elimina la tensione nervosa e l’ansia, favorendo un corretto riposo.

Maggiorana

È un olio essenziale particolarmente indicato per chi soffre di ansia, instabilità, ma anche per chi è troppo razionale e, durante la notte, non riesce a fermare la mente, facendo continui bilanci e riflessioni. Rilassa e regala fermezza. Utile soprattutto se si hanno problemi nella fase iniziale del sonno.

Questi sono solo 10 degli oli essenziali utili a combattere l’insonnia. Ricordate sempre di diluirli se li utilizzate sul corpo, provate le fragranze per capire quella più adatta a voi e state attenti, perché possono macchiare i tessuti.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here