Home Rimedi Naturali 10 e più benefici del camminare

10 e più benefici del camminare

2649
0
CONDIVIDI

Camminare allunga la vita e la migliora. Esistono diverse ragioni per dedicare ogni giorno un po’ di tempo a una sana camminata, non per forza lunga, non per forza a passo sostenuto.

Una passeggiata con le amiche, un giro col proprio cane, una fermata in meno con i mezzi pubblici per andare a fare la spesa potrebbero far veramente tanto per la nostra forma fisica, ma anche per la nostra salute.

Camminare è un’azione abbastanza naturale per l’uomo: non richiede preparazione fisica ed è un’attività abbastanza economica visto che non necessita di attrezzature costose. Inoltre, può essere praticata da chiunque, in qualsiasi momento della giornata.

Una bella passeggiata giornaliera ha notevoli benefici, tra i più conosciuti:

  1. diminuisce i rischi legati ai disturbi cardiaci;
  2. regolarizza la pressione;
  3. previene il diabete;
  4. ci mantiene in forma, senza costringere a un’attività particolarmente stressante, è quindi adatta a tutti;
  5. previene alcuni tipi di cancro;
  6. migliora la circolazione sanguigna;
  7. combatte la depressione e funge da antistress;
  8. favorisce la socializzazione;
  9. facilita il sonno;
  10. migliora l’autostima.

dimagrire camminando

Secondo gli esperti, camminare per 10 minuti stimola la produzione di endorfine che diminuiscono lo stress, le tensioni e la stanchezza. Non solo: una passeggiata aiuta a migliorare l’umore, bilanciando gli ormoni dello stress che sono prodotti durante la giornata. Due passi dopo cena, a ritmo sostenuto, ma senza sudare, aiutano la circolazione e fanno riposare meglio.

Trenta minuti, invece, riducono il rischio di glaucoma, rafforzano il sistema immunitario, regolano il battito cardiaco e potenziano i muscoli.

Secondo l’American college of sports medicine , per mantenersi in forma agli adulti servono 150 minuti alla settimana (30 per 5 giorni) di attività fisica, da moderata a forte. Se l’obiettivo è dimagrire, i minuti raddoppiano.

Il movimento, e in particolare la camminata, è considerata una vera e propria medicina, capace di prevenire più di 40 patologie.

Considerate che l’atto stesso di camminare stimola la pompa plantare, che aiuta il nostro corpo a far tornare il sangue venoso al cuore. Anche i livelli di colesterolo cattivo risultano ridotti.


Come abbiamo visto, la camminata aiuta anche a prevenire alcuni tipi di cancro. Per le donne, in particolare potrebbe essere una cosa molto importante. Una recente ricerca ha evidenziato come camminare un’ora al giorno possa aiutare a prevenire il cancro al seno: in particolare, si avrebbero il 14% di probabilità in meno di ammalarsi.

Qualche anno, fa l’Organizzazione mondiale della sanità parlava di “10.000 passi al giorno” per stare bene. Passi che equivalgono a circa 7 km. Sembra tanto, ma con costanza e impegno è una distanza che può essere tranquillamente colmata: saltando una fermata di metro, scendendo a fare la spesa a piedi, uscendo in pausa pranzo. I 10mila passi poi, possono essere suddivisi in diversi momenti della giornata.

Farlo a piedi nudi sull’erba o sulla sabbia, poi, sarebbe proprio il massimo… http://ambientebio.it/earthing-il-contatto-con-la-terra-che-migliora-sonno-e-salute/

(Foto in evidenza: dumblittleman; foto interna: prevention.com)

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here