Home Alimentazione Biologica 10 cibi che aiutano a combattere il diabete

10 cibi che aiutano a combattere il diabete

5126
0
CONDIVIDI

Il diabete è una malattia cronica, caratterizzata dalla presenza di alti livelli di glucosio nel sangue, causata da un alterato quantitativo o funzione dell’insulina.

La tipologia di diabete maggiormente diffusa è quella di tipo 2. Rappresenta circa il 90% dei casi di questa malattia.

La malattia si manifesta in genere dopo i 30-40 anni e, nonostante la causa sia tutt’ora ignota, esiste tutta una serie di fattori di rischio strettamente correlati alla sua insorgenza. Tra questi, troviamo: la familiarità, stile di vita troppo sedentario e sovrappeso. Questo tipo di diabete, spesso, non viene diagnosticato per molti anni, in quanto l’iperglicemia tende a svilupparsi in maniera graduale.

La presenza di fattori di rischio consente di organizzare una sorta di strategia “primaria” di prevenzione. Uno stile di vita adeguato, con la corretta attività fisica e corrette abitudini alimentari, possono migliorare la qualità di vita delle persone a rischio o già malate, evitando l’insorgenza di complicazioni.

Esistono a questo punto degli alimenti capaci di stabilizzare i livelli di zucchero nel sangue, di proteggere il cuore e di prevenire il diabete o, almeno, tenerlo sotto controllo. Vediamo quali sono.

1 Mele

Esistono diversi studi che dimostrano come la quercitina, un membro della famiglia degli antiossidanti, contribuisca a ridurre i livelli di glucosio nel sangue e di insulina nel plasma. Due fattori collegati al diabete. Tra gli alimenti che maggiormente contengono questa sostanza, troviamo le nostre care mele!

2 Cannella

Un pizzico di cannella al giorno per allontanare il diabete. In base ai risultati di uno studio condotto in California, la cannella, se assunta a digiuno, provoca un importante calo dei livelli di glucosio plasmatico. Secondo un’altra ricerca condotta in Beltsville, nel Maryland, mezzo cucchiaino di cannella al giorno può rendere le cellule più sensibili all’insulina. Pertanto, le cellule convertirebbero lo zucchero nel sangue in energia.

3 Alimenti ricchi di fibre

Secondo uno studio condotto presso l’Università del Texas Southwestern Medical Center, sembra che buone quantità di fibre alimentari, fibre solubili in particolare, abbassino i livelli sierici di colesterolo e migliorino il controllo glicemico nei pazienti affetti da diabete di tipo 2. Persone che aumentano il loro apporto di fibre di 24-50 g al giorno, hanno notevoli miglioramenti in termini di livelli di zucchero nel sangue.

dieta per diabetici

4 Legumi

I legumi sono un prodotto magnifico: hanno un basso contenuto calorico, sono ricchi di proteine, ma anche di fibre e aiutano a ridurre il rischio di diabete e di malattie cardiache. Le fibre rallentano infatti il rilascio di glucosio nel flusso sanguigno, impedendo che i picchi di zucchero creino un peggioramento nella condizione di diabete. I fagioli, in particolare, sono una combinazione vincente di carboidrati di alta qualità, proteine magre e di fibre solubili che aiutano a stabilizzare i livelli di zucchero nel sangue e mantiene la fame sotto controllo.

5 Tè verde

Anche il tè verde può essere un utile alleato per combattere il diabete. Aiuta a controllare la glicemia e a prevenire il diabete , determina inoltre un rallentamento dell’assorbimento degli amidi di origine alimentare e ha un’azione protettiva e stimolatrice sul pancreas.

6 Frutta a guscio

Sembra che mangiare regolarmente noci, e più in generale frutta a guscio, aiuti a ridurre l’incidenza di malattie cardiache (tra le complicazioni del diabete) e a vivere più a lungo. In particolare per il diabete sembra che i pistacchi siano un vero e proprio toccasana. Attenzione però alle noci del Brasile. Anche le mandorle sono un ottimo alleato, per il loro forte contenuto di magnesio.

7 Verdure a foglia verde

Spinaci, cavoli, broccoli, sono tutti dei cibi che contengono un ottimo apporto di luteina. Non solo, sono una fonte ideale di carboidrati di alta qualità. Contengono dei nutrenti che hanno un basso impatto sulla glicemia e possono essere un componente essenziale di un piano alimentare finalizzato alla G

8 Aceto di mele

Due cucchiai di aceto di mele prima di un pasto aiutano ad abbassare i valori glicemici. In uno studio condotto nel 2007 su 11 volontari affetti da diabete di tipo 2 è stato dimostrato come l’assunzione di due cucchiai di aceto di sidro di mele prima di dormire portava al mattino ad avere livelli di glucosio più bassi del 4% -6%.

9 Farina d’avena

La farina d’avena è un ottima fonte di  fibre solubili che, come abbiamo già visto, rallentano l’assorbimento di glucosio nello stomaco.

10 Curcuma

Ecco un’altra delle fantastiche proprietà della curcuma: la possibilità di tenere a bada il diabete. Questo quanto affermato da uno studio condotto dal Centro Nazionale per la Scienza Cellulare in India e pubblicato sulla rivista European Journal of Pharmacology nel 2007. Andate al link se volete saperne di più

In più…

Secondo uno studio, le erbe aromatiche che comunemente usiamo in cucina, possono offrirci un aiuto in più nel controllo dei livelli di glucosio nel sangue. In particolare, questo potere sarebbe racchiuso in origano, rosmarino e maggiorana. Sembra infatti che queste erbe controllino l’azione di due enzimi coinvolti nel diabete di tipo 2. L’enzima DPP-IV (o DPP-4) che aiuta a controllare la secrezione di insulina e l’enzima PTP1B, che svolge un ruolo nella segnalazione dell’insulina.

(Foto in evidenza: images.idiva; foto interna: healcity)

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here