Home Prodotti naturali 1 metro quadro di foresta per 1 fan di Facebook. il successo...

1 metro quadro di foresta per 1 fan di Facebook. il successo social di Girolomoni

284
0
CONDIVIDI

 

Una storica azienda biologica italiana, la Girolomoni, raggiunge 5mila fan su Facebook. Per festeggiare e ringraziare gli utenti verranno tutelati 5mila metri quadrati di foresta brasiliana.

 

Dopo solo 5 mesi dalla sua nascita la paginaFacebook della CooperativaAgricola Gino Girolomoni, ex Alce Nero,storica realtà del biologico italiano, ha raggiunto i suoi primi 5.000fan. Un traguardo che vuole festeggiare con un’iniziativa speciale: l’adesione al progetto “Foreste in piedi” realizzato da LifeGate con la collaborazione di Icei che permetterà di tutelare 5mila metri quadrati di foresta in Brasile.

 

“Foreste in piedi” partecipa alla tutela di 560 ettari di foresta amazzonica in Brasile. Un’area verde che il paese sudamericano ha dato in concessione d’uso alle 27 famiglie della comunità di San Pedro. Il progetto mira a sensibilizzare la popolazione locale con attività che consentiranno di prevenire e contrastare la deforestazione, gli incendi dolosi, le attività di caccia illegali e altri reati ambientali. L’obiettivo è introdurre nuove tecniche che incoraggino l’utilizzo delle risorse rinnovabili presenti nella foresta come resine, foglie, frutti oli vegetali ed essenziali.

 

“L’ultimo anno è stato molto intenso dal punto di vista della comunicazione per la nostra azienda – spiega Giovanni Battista Girolomoni, Presidente della CooperativaIl cambio del naming la riprogettazione del logo e un’intensa campagna di comunicazione online e offline all’interno della quale non poteva mancare una pagina istituzionale su Facebook. Uno spazio dove gli utenti, ogni giorno, hanno commentato i nostri post, le fotografie scattate dal monastero di Montebello, ma anche apprezzato e condiviso la nostra filosofia di vita: l’amore per la terra, il rispetto per il pianeta e le persone e l’essere all’avanguardia nelle scelte a favore della qualità della vita e dell’ambiente. L’adesione a questo progetto ci sembra il modo migliore per ringraziare tutti e continuare a fare qualcosa di concreto che sia un esempio per tutti” conclude Girolomoni.

La storia di Girolomoni

La storia di Gino Girolomoni a Montebello inizia nel 1971. Qui, giovane sindaco del comune di Isola del Piano (PU), cominciò a promuovere iniziative volte a valorizzare e sostenere l’antica civiltà contadina. Queste prime esperienze furono alla base della nascita, nel 1977, della Cooperativa Alce Nero, di cui verrà ceduto il marchio circa 25 anni dopo diventando Montebello®. In seguito alla scomparsa del suo fondatore, avvenuta nel marzo del 2012, il marchio Montebello® cede il passo al marchioGirolomoni®. Con i suoi trenta soci e trentacinque dipendenti e con i suoi oltre 7 milioni di fatturato (anno 2009), la Gino Girolomoni cooperativa agricola ha contribuito in modo sostanziale allo sviluppo del biologico in Italia e rappresenta, oggi, uno dei punti di riferimento più importanti del panorama italiano.

 

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here