Riciclo, Riuso, Risparmio

Quello della raccolta differenziata e del riciclo dei rifiuti è un tema a cui molti si sono sensibilizzati negli ultimi anni. Grazie a mirate campagne informative si è cementata una coscienza comunitaria, grazie a cui diventa sempre più facile trovare persone che applicano volentieri piccoli accorgimenti domestici per contenere l’inquinamento ambientale e lo spreco di materiali riutilizzabili.

I rifiuti sono l’esito di un precedente ciclo di produzione, commercio e consumo. Prima ancora di doverli riciclare, sarebbe meglio cercare di non produrli proprio. In che modo? Scelte d’acquisto e piccoli comportamenti quotidiani possono dare una buona mano alla loro riduzione.

Inoltre in tempo di crisi, le disponibilità economiche sono sempre più limitate e i costi sempre più alti.
Oggi, con una sempre maggiore consapevolezza ci si sta rendendo conto che ci sono modi più sostenibili di vivere la nostra esistenza. Il riuso ne è un esempio concreto.

Riciclare carta e cartone, legno, plastica, metalli e vetro consente di risparmiare enormi quantità di materie prime, la maggior parte delle quali l’Italia non produce e deve, di conseguenza, importare. Ma il risparmio più importante è sicuramente quello sull’ambiente: la raccolta differenziata è una risorsa importante da cui possiamo ricavare materiali preziosi ed economicamente indispensabile. Il nuovo stile di vita della popolazione si riflette anche in un cambiamento nei comportamenti di acquisto e di conseguenza nei prodotti commercializzati e nei relativi imballi. Automatico viene il collegamento con il riuso, dove applicando questa buona regola , ciò che non serve più a noi può servire ad altri e viceversa..e qui scatta automaticamente anche il risparmio.

 

A.T.

Bogotà, importanza riuso, New York, riciclare, riciclo, risparmiare con la crisi, risparmio, riuso


Gino Favola

Laureato in Scienze Politiche, da sempre sono stato appassionato dai temi della tutela dell'ambiente e della sostenibilità. Da sempre convinto che l'economia debba essere ricondotta sotto le leggi della società civile, mi sono interessato a letture come quelle di Tiziano Terzani, Simone Perotti, Michael Pollan. Mi occupo nello specifico della sezione " ecoreati" per dare uno strumento in più, una sentinella attiva nel territorio, che da voce a tutte le segnalazioni dei nostri lettori che condividono con noi la sensibilità per la difesa dell'ambiente e della natura.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ambiente Bio è una risorsa informativa che affronta le tematiche relative a uno stile di vita sano e virtuoso in ogni senso.

Contattaci: [email protected]

Iscrizione Newsletter

[newsletter_signup_form id=1]