cosa piantare a novembre

Cosa piantare a novembre: il calendario della semina a seconda delle zone termiche, seguendo le fasi lunari

Avete il pollice verde e un orto fai da te da gestire? Ecco allora alcuni semplici consigli su cosa piantare a novembre, seguendo sia il clima che le fasi lunari, per avere tanta buona frutta e verdura (di sicura provenienza).

In pieno autunno le foglie ingialliscono e cominciano a cadere, ma questo non vuol dire che la natura sia “morta”! Anzi: anche in questi mesi più freddi possiamo seminare, piantare e rivitalizzare il nostro orto fai da te. Se, in particolare, vi state chiedendo cosa piantare a novembre: niente paura!

Ecco una serie di suggerimenti e consigli sui lavori da fare, quando farli, e su cosa è meglio seminare in questo periodo di preparazione al freddo inverno.

Cosa piantare a novembre: verdure e legumi

Prima di entrare nel vivo della descrizione su cosa piantare a novembre, è bene precisare che non tutte le attività avranno gli stessi risultati ovunque ci troviamo e in qualunque condizione. I nostri nonni lo sapevano molto bene! Molto dipende, infatti, dal clima specifico dell’area in cui ci troviamo.

Alcune aree sono più miti, altre più fredde. Con i cambiamenti climatici in atto, d’altronde, è facile immaginare una scarsa prevedibilità di piogge e altre precipitazioni.

Una cosa è sicura, però: ottobre e novembre sono i mesi giusti per organizzare tutte le attività necessarie a proteggere le vostre piante dal rigido clima invernale. Predisponete quindi agritessuti, teli e pacciamatura. Oltre a procedere naturalmente con le vangature e le concimazioni naturali.

In questo periodo, le semine sono ridotte, ma non del tutto esaurite. Nell’elenco di cosa piantare a novembre troviamo ad esempio gli ortaggi che potranno essere raccolti in primavera:

  • piselli primaverili
  • ceci
  • fave
  • lenticchie

Come dicevamo, il tipo di semina dipende dalle condizioni climatiche della zona in cui ci si trova. Le semine in piena terra, ad esempio, possono essere fatte solo in zone a clima mite. In semenzaio o in serra, invece, dove le temperature sono già più rigide.

Cosa piantare in semenzaio a novembre

Possiamo inserire:

Cosa seminare in piena terra

  • cicoria
  • piselli
  • ravanelli
  • spinaci
Spinaci in pieno campo cosa seminare a novembre
Calendario delle semine di novembre: questi spinaci in pieno campo hanno un aspetto fantastico , potete notare anche una crescita simbiotica con piantine spontanee di ortica

Calendario semina: con la luna crescente

Come abbiamo visto nel nostro articolo su cosa piantare a settembre, anche a novembre le fasi lunari hanno un’influenza particolare sulla semina. Proviamo a saperne di più.

Cosa si consiglia di seminare con luna crescente:

  • fave
  • piselli
  • ravanelli

Questi ultimi, preferibilmente in semenzaio o in serra, sempre che la zona in cui ci si trova non goda di un clima molto mite. Durante questa fase lunare è possibile inoltre raccogliere le erbe officinali, le castagne e le mele cotogne.

Calendario orto: con la luna calante

Durante la luna calante possono essere seminati in semenzaio o in un luogo protetto:

  • lattuga
  • lattighino da taglio
  • radicchio
  • rucola
  • spinaci

Inoltre, possono essere trapiantati all’aperto ( con clima non troppo rigido ):

  • cipolle
  • porri
  • carciofi
  • cavoli
  • cavolfiori

È sempre durante la luna calante che può essere effettuata la concimatura del terreno con il compost fatto in casa.

Orto di novembre: in ogni zona del nostro paese è facile trovare lattughe e verdure a foglia larga da mangiare sia cotte che crude.

Cosa seminare al Nord e nelle zone montane

Per le colture del settentrione e delle zone montane soggette a clima più rigido, è molto importante sapere cosa coltivare a novembre perché le colture da seminare o trapiantare in orto, in campo aperto, in serra o sul balcone sono sicuramente limitate rispetto ad altre zone più temperate.

Ci sono situazioni intermedie con clima migliore da quello prettamente montano come le zone pianeggianti di Emilia Romagna, Veneto, Lombardia, Liguria. Sicuramente, anche qui, è inevitabile ricorrere ai mezzi di protezione delle colture di cui abbiamo parlato in precedenza per proteggerle dal freddo.

Riassumendo, nelle zone con clima più freddo è possibile coltivare:

  • Cavolfiore
  • Favino
  • Indivia
  • Scarola
  • Piselli
  • Cicoria

Cosa piantare al Centro-Sud e nelle zone più temperate

  • Cavolfiore
  • Lattuga
  • Fragole
  • Cipolle
  • Carciofo
  • Cartamo
  • Cicerchia
  • Lupino
  • Lenticchia
  • Ceci
  • Piselli
  • Fave
  • Frumento tenero

Gino Favola

Laureato in Scienze Politiche, da sempre sono stato appassionato dai temi della tutela dell'ambiente e della sostenibilità. Da sempre convinto che l'economia debba essere ricondotta sotto le leggi della società civile, mi sono interessato a letture come quelle di Tiziano Terzani, Simone Perotti, Michael Pollan. Mi occupo nello specifico della sezione " ecoreati" per dare uno strumento in più, una sentinella attiva nel territorio, che da voce a tutte le segnalazioni dei nostri lettori che condividono con noi la sensibilità per la difesa dell'ambiente e della natura.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ambiente Bio è una risorsa informativa che affronta le tematiche relative a uno stile di vita sano e virtuoso in ogni senso.

Contattaci: [email protected]

Iscrizione Newsletter
Per favore inserisci un indirizzo email valido
Questo indirizzo è già in uso
The security code entered was incorrect
Grazie per esserti iscritto