Home Orto e Giardino Autoproduzione: perché scegliere l’orto rialzato

Autoproduzione: perché scegliere l’orto rialzato

5632
0
CONDIVIDI

Migliore controllo della qualità del suolo, migliore drenaggio e uso dei semi. Sono solo alcuni dei vantaggi del coltivare un orto rialzato.

Se il vostro desiderio è coltivare delle piante o degli ortaggi, un orto rialzato potrebbe essere la scelta giusta che fa per voi.

In che cosa consiste?

Si tratta di giardini o orti il cui terreno è rialzato rispetto al livello del suolo. Una cosa che si può creare o semplicemente ammucchiando il terreno, fino a creare una specie di rialzo temporaneo, o creando una vera e propria struttura con materiali più duraturi, come tavole di legno e mattoni.

In un orto rialzato potete piantare tutti i tipi di ortaggi, i più adatti, però, sono  quelli più piccoli come lattughe, spinaci, ravanelli, o quelli a radice come cipolle e carote.

La prode rialzata, però, non ha come unico vantaggio il risparmio di spazio: vediamone insieme altri.

1. Migliore controllo della qualità del suolo

Il ph del terreno, la consistenza, la profondità e la presenza di nutrienti essenziali alle piante sono tutti sotto controllo in un orto rialzato. Spazi più piccoli, infatti, consentono di gestire meglio il compost, ad esempio, e di controllare meglio la presenza di materia organica nel terreno.

2. Migliore drenaggio con l’orto rialzato

Il terreno nei giardini a base rialzata viene drenato meglio, liberandosi prima della quantità di acqua in eccesso e impedendo ristagni che potrebbero far marcire piante e radici. È anche un ottimo modo per ottimizzare il consumo di acqua per l’irrigazione.

3. Consentono di piantare prima

Perché il terreno tende a riscaldarsi più velocemente e a raffreddarsi più lentamente.

4. Benefici per tutta la famiglia

Soprattutto per chi ha problemi di mobilità, l’orto rialzato può essere un’ottima soluzione, perché ne facilita la cura, non è necessario chinarsi per innaffiare e raccogliere le piante e, se le strutture sono costruite bene, ci si può anche sedere sul bordo mentre si lavora il terreno. Non solo: tiene lontani cani e lumache.

5. Un uso migliore delle sementi

In un giardino a prode rialzata, si pianta solo la quantità di semi di cui si ha davvero bisogno. Ben conservati, i semi rimasti possono essere riutilizzati tra un anno o due.

6. L’orto rialzato per ottimizzare lo spazio

Offrono soluzioni ordinate e ben organizzate, in modo da avere, in poco spazio, tutto ciò che ci serve. Le strutture a prode rialzata sono anche decorative, perché conferiscono all’orto maggiore ordine e si possono realizzare in qualsiasi forma e dimensione.

Gli svantaggi dell’orto rialzato

Per correttezza, oltre ai vantaggi è necessario dire che un giardino rialzato può comportare anche qualche problema, come ad esempio il fatto che richiede materiali per la sua costruzione, che le radici crescono più velocemente a causa del calore del terreno, che se non si sta attenti potrebbe esserci una carenza di nutrienti nel terreno.

Se siete interessati a come realizzare un orto, magari di piante aromatiche, che non occupi troppo spazio, potete vedere insieme a noi quali sono i passaggi per costruire una spirale aromatica in giardino.

LEGGI ANCHE: Curarsi con le erbe: come creare una spirale aromatica in giardino

(Foto: normanack)

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here