Geizeer: il condizionatore sostenibile è Made in Italy (ed è già un successo)

L’aria condizionata fa male, all’ambiente e alle persone. Ecco perché un team di italiani ha creato Geizeer, il condizionatore d’aria completamente sostenibile e pulito. E l’invenzione è già un successo enorme.

Occupa pochissimo spazio, per utilizzarlo si spende circa un centesimo al giorno ed è completamente sostenibile dal punto di vista ambientale: si chiama Geizeer, è un condizionatore d’aria in grado di raffreddare di 3 gradi una stanza di 12 metri quadrati ed è un progetto completamente italiano. A idearlo e costruirlo, sono stati Ferdinando Petrella e Damiano Iannini, che hanno lanciato il progetto su Kickstarter, ottenendo un riscontro immediato dal sito di crowdfunding più famoso al mondo.

Lavorare, studiare, dormire, o più semplicemente guardare la tv o consumare un pasto possono risultare azioni difficili da eseguire quando la calura estiva picchia duro“, spiegano i creatori. “Da qui l’idea di Geizeer, un eco friendly ice cooling con refrigerante eutettico riutilizzabile, che consuma meno di 1 centesimo al giorno“.

Il funzionamento di Geizeer è molto semplice, anche se dobbiamo spiegare un termine.

Sapete cos’è una piastra eutettica?




Comunemente nota come siberina o panetto di ghiaccio, è un accumulatore di freddo: un oggetto di plastica che ‘assorbe’ il freddo, quando lasciato in freezer per un determinato periodo di tempo. Lo usiamo tutti noi, in spiaggia, quando ci portiamo frutta e bibite nelle borse frigo! Bene. Geizeer ha la forma di un cubo, dotato di due elementi di legno sovrapponibili, in cui è inserita una piastra eutettica. All’interno dell’oggetto – che è piccolissimo: ha un lato di 14 cm – c’è una ventola, che spinge l’aria raffreddata dalla piastra verso l’esterno.

Certo, qualcuno potrebbe obiettare che Geizeer non sostituisce completamente un condizionatore: l’aria fredda, infatti, raggiunge 1 metro e 20 circa. Dal canto suo, però, l’oggetto è molto comodo da trasportare, è completamente sostenibile, a differenza dei classici condizionatori che spesso disperdono nell’aria dei gas refrigeranti che danneggiano l’ambiente. Ed è molto più economico: come abbiamo visto, il costo di funzionamento è di circa 1 centesimo al giorno. E l’apparecchio non consuma energia da fonti fossili, come fanno i normali condizionatori. Abbinato a un corretto isolamento delle stanze, può rappresentare un’alternativa reale anche ai ventilatori, che possono aumentare sudorazione e disidratazione.

Tutti elementi che hanno già decretato il successo del prodotto. I creatori, infatti, per finanziare il progetto hanno lanciato una campagna su Kickstarter, un sito di crowdfunding (finanziamenti dalla “folla” di utenti su internet): inizialmente l’obiettivo minimo era raccogliere 30mila €, ma il team di Geizeer è riuscito ad arrivare addirittura a 277mila €, grazie al sostegno di più di duemila persone. Un risultato niente male.

condizionatore d'aria, Geizeer, piastra eutettica


Agnese Tondelli

La mia passione è sempre stata l'arte di creare con poco, e di riutilizzare le risorse per formare oggetti di nuova utilità. Per questo troverete numerosi articoli che riguardano il riciclo creativo e piccoli tutorial su come svolgere piccoli e grandi lavori domestici. Sono anche una mamma premurosa e mi piace dare dei consigli per vivere questo aspetto della nostra vita nel modo più naturale e sicuro possibile.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ambiente Bio è una risorsa informativa che affronta le tematiche relative a uno stile di vita sano e virtuoso in ogni senso.

Contattaci: [email protected]

Iscrizione Newsletter

[newsletter_signup_form id=1]