sapone al latte di riso fai da te

Come fare il sapone al latte di riso per la bellezza della pelle

Hai mai sentito parlare del latte di riso utile per migliorare la tua bellezza? Nei paesi paesi asiatici, il riso è considerato una fonte incredibilmente utile per la bellezza della pelle.

L’acqua di cottura del riso è uno dei segreti più popolari fra le donne e gli uomini nipponici.

Il motivo? La grande quantità di vitamine, minerali e antiossidanti che contiene la rende un’ottima alleata per la cura della pelle e la bellezza dei capelli.

Come fare il sapone al latte di riso

Ingredienti

  • 200 gr di latte di riso così ottenuto 1 parte di riso profumato al gelsomino e 4 parti di acqua
  • 480 gr olio EVO
  • 160 gr olio di cocco
  • 110 gr olio di mandorla
  • 30 gr olio di riso
  • 108 gr soda caustica
  • 30 gr cera d’api
  • 8 gr amido di riso
  • Erbe aromatiche come rosmarino, timo, lavanda, maggiorana non necessarie ma possono essere aggiunte a piacere
  • 16 ml di olio essenziale a piacere (possiamo anche scegliere 2 o più fragranze e mescolarle a nostra discrezione l’importante è che il totale dei ml sia sempre quello)

Procedimento

Cuocere 1 parte di riso per 4 parti di acqua, quando avete pronto il latte fatelo raffreddare e filtrare il late dalla parte di fibra con un colino a maglie stretta. Pesate la giusta dose che deve essere di 200 gr. Ponetela in vaschette per fare i cubetti del ghiaccio e mettete in congelatore. Per accelerare i tempi potete sempre acquistare del latte di riso già fatto, ma va sempre congelato in cubetti.

Quando i cubetti saranno pronti procedete a versarli in una ciotola e pestarli a mano o con un trita ghiaccio per dare la consistenza di una granita.

Munitevi dell’attrezzatura necessaria per maneggiare la soda caustica. Mascherina per gli occhi e guanti. Versate a questo punto la soda caustica lentamente sopra al ghiaccio tritato, e continuate a mescolare, finchè non l’avrete versata tutta. Vedrete che ci saranno anche delle variazioni di colore, ma non preoccupatevi è del tutto normale. Quando si sarà amalgamato bene il tutto lasciatelo a riposare in un ambiente protetto e al sicuro. La presenza della soda caustica alza la temperatura del composto, che noi aspetteremo si abbassi alla temperatura di 40°.

In un recipiente versate l’amido di riso, gli oli essenziali e l’olio di riso, mescolando bene affinchè il tutto si amalgami bene. Teniamo da parte questa ciotolina per utilizzarla al momento opportuno.

lavati il ​​viso con il sapone al latte di riso
Sapone fatto in casa profumato: ottimo il sapone al latte di riso

In una pentola capiente versate la cera d’api e a fuoco lento procedete a scioglierla aggiungendo poi lentamente tutti gli oli elencati nella lista (escluso l’olio di riso e gli oli essenziali).

Se decidete di aggiungere le erbe aromatiche tritatele e aggiungetele alla fine quando avrete aggiunto tutti i composti.

Una volta miscelato questo composto aspettate che la temperatura sia abbassata a 40°. Quando sia questo che quello contenente la soda caustica saranno arrivati alla medesima temperatura di 40°, procediamo a mescolarli insieme. Frulliamo tutto insieme con il frullatore a immersione verificando che la consistenza sia densa e cremosa. Aggiungiamo a questo punto il composto contenente l’olio di riso e rifrulliamo ancora.

Puoi anche aggiungere burro di mango e burro di karitè al tuo sapone di latte di riso .

Prendiamo a questo punto il composto e versiamolo negli stampini prescelti, sbattendo un pochino in modo tale che non si formino bolle all’interno. Lasciamo riposare il composto ben coperto per un’ora circa. Possiamo poi scoprire il tutto e lasciare rassodare. Se lo stampo è monoblocco dopo 12 ore staccatelo e tagliatelo a pezzi per fare le vostre saponette lasciandole riposare ancora su una grata per altre 5/6 ore, se invece sono formine singole potrete lasciarle riposare anche 15/16 ore.

Oltre alla fragranza, offre numerosi benefici per la pelle. Questi saponi di latte di riso fatti in casa sono cremosi e creano una buona schiuma.

Benefici del sapone del latte di riso

Se osservi i tuoi prodotti per la cura della pelle, troverai invariabilmente il latte di riso come uno degli ingredienti presenti in ​​essi. Continuate a leggere per scoprire i benefici del sapone al latte di riso:

Puoi anche leggere:   Come prevenire la flaccidità del collo in modo naturale

1. Il latte di riso conferisce alla pelle un effetto sbiancante.
2. Lascia un leggero bagliore sul tuo viso.

3. Aiuta a uniformare il tono della tua pelle quando viene usato regolarmente.
4. Aiuta a cancellare cicatrici e altre macchie scure sul tuo viso.

5. È un buon agente idratante per la pelle.

6. Sigilla la pelle con una buona umidità e aiuta a eliminare la secrezione di olio in eccesso.

sapone al latte di riso per sbiancare la pelle
Latte di riso sapone: è una tipologia di sapone fatto in casa senza soda

7. Se combinato con il miele, il latte di riso può lasciare la pelle morbida, liscia ed elastica.

8. Mescolare il latte di riso con la pasta di mandorle per ottenere un efficace scrub per il corpo. In alternativa, puoi mescolarlo con farina di grammo.

9. Il latte di riso alleggerisce le labbra scure, se lo usi regolarmente.

10. Allevia la pelle dalle scottature.

11. Mescolare il latte di riso con la polvere di curcuma. Puoi usarlo come tonico per il viso dopo aver rimosso il trucco.

Usiamo molti tipi di cosmetici per migliorare il nostro aspetto. Ma la natura ha tenuto da parte molte cose buone per noi. Il sapone al latte di riso è un ottimo modo per coccolare la pelle senza l’utilizzo di prodotti chimici aggressivi. Teniamolo a mente.


Gino Favola

Laureato in Scienze Politiche, da sempre sono stato appassionato dai temi della tutela dell'ambiente e della sostenibilità. Da sempre convinto che l'economia debba essere ricondotta sotto le leggi della società civile, mi sono interessato a letture come quelle di Tiziano Terzani, Simone Perotti, Michael Pollan. Mi occupo nello specifico della sezione " ecoreati" per dare uno strumento in più, una sentinella attiva nel territorio, che da voce a tutte le segnalazioni dei nostri lettori che condividono con noi la sensibilità per la difesa dell'ambiente e della natura.

Commento

  • Buongiorno, è impossibile eseguire la ricetta proposta in questo modo, se non si conoscono le quantità esatte. Il “sapone”, viene congelato per conservarlo, ma quando si scioglie, ritorna allo stato liquido.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.