Home Bioedilizia Edilizia sostenibile: la casa di cartone riciclato alimentata solo con pannelli solari

Edilizia sostenibile: la casa di cartone riciclato alimentata solo con pannelli solari

1757
0
CONDIVIDI

Dopo la casa realizzata interamente con pallet riciclati, arriva la casa di cartone alimentata interamente dalle rinnovabili. Il progetto di edilizia sostenibile, che prende il nome di Nido House, è il frutto della mente dell’architetto italiano Francesca Fadalti. La costruzione è stata presentata qualche giorno fa sulle sponde del lago di Como, presso i giardini di Villa Erba a Cernobbio, in occasione della manifestazione di giardinaggio Orticolario.

La piccola abitazione, che occupa uno spazio di 16 metri quadrati, è interamente alimentata da un sistema di pannelli solari con batteria integrata. Il sistema consente alla casa di essere completamente indipendente dalla rete elettrica da un punto di vista energetico, completando in maniera ottimale il concetto di sostenibilità ambientale con cui è stata pensata Nido House.

La casa off-grid è costruita con cartone riciclato. Al contrario di quanto si possa pensare, però, non si sfalda con piogge e temporali e il vento non la porta via! La struttura, infatti, è rinforzata con pneumatici riciclati, utilizzati per creare la falda del tetto, il rivestimento degli infissi e lo zoccolo perimetrale.

Nido House può essere facilmente montata con modalità fai da te e resa da subito abitata e abitabile. Il sistema off-grid Bisol è integrato nell’unità abitativa già al momento della progettazione e pensato su misura per assicurare l’indipendenza energetica della casa.




Il sistema si chiama Micro è composto da un modulo fotovoltaico con potenza 270 Wp, due batterie da 12V-135Ah, un caricatore per gestire lo stoccaggio di energia e un inverter, per trasformare la corrente elettrica continua in corrente alternata.

Così, le apparecchiature presenti all’interno dell’abitazione possono funzionare durante il giorno, sfruttando l’energia solare e, durante la notte, quella accumulata nelle batterie.

L’abitazione è dotata anche di sistema di recupero e riciclo dell’acqua e riscaldamento.

Ma non è tutto: la casa è interamente sostenibile e riciclabile, visto che i materiali di cui è composta possono essere smontati e riutilizzati.

L’unità abitativa, che può essere anche assemblata in autonomia, è personalizzabile. Ecco un esempio tutto italiano di edilizia sostenibile completamente autosufficiente.

(Foto)

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here