22 oggetti che NON sono riciclabili

Avere coscienza che alcuni prodotti non sono smaltibili attraverso il comune sistema di riciclo dei materiali che conosciamo, può aiutarci a fare scelte più consapevoli in fase di acquisto.

Anche se potresti pensare di fare la tua parte per aiutare il pianeta, il tuo ottimismo potrebbe effettivamente danneggiare il processo con prodotti che non sono effettivamente riciclabili.

A seconda di dove vivi, ci sono alcuni articoli che semplicemente non sono riciclabili, comprese le varietà di carta, vetro e plastica. Verificare con il proprio fornitore di servizi urbani per i dettagli, ma ecco un elenco di articoli che generalmente non sono riciclabili, insieme a suggerimenti su come smaltirli o riutilizzarli.

Bombolette aerosol

Certo, sono in metallo. Ma poiché le bombolette aerosol contengono anche propellenti e sostanze chimiche, la maggior parte dei sistemi municipali le tratta come materiali pericolosi.

Batterie

Le batterie sono generalmente gestiti separatamente sia dalla normale spazzatura che dal riciclaggio sul marciapiede.

Carta dai colori vivaci

I forti coloranti di carta funzionano come quel calzino rosso sui vestiti bianchi e non possono essere riciclati.

Ceramica e terracotta

Ciò include cose come tazze di caffè. Potresti essere in grado di usarli in giardino o per lavoretti domestici.

Pannolini

Non è commercialmente fattibile recuperare carta e plastica dai pannolini usa e getta .

Residui pericolosi

Ciò include prodotti chimici domestici, olio motore, antigelo e altri refrigeranti liquidi. L’olio motore è riciclabile, ma generalmente viene trattato separatamente dagli articoli per la casa. Scopri come la tua comunità gestisce i materiali pericolosi prima di aver bisogno di quei servizi.

Vetro domestico

I vetri delle finestre, gli specchi, le lampadine e i piatti non sono pratici da riciclare. Bottiglie e barattoli di solito vanno bene. Le lampadine fluorescenti compatte (CFL) sono riciclabili, ma contengono una piccola quantità di mercurio e non devono essere trattate come normali lampadine domestiche.

Scatole di succo e altri cartoni per bevande rivestiti

Alcuni produttori hanno iniziato a produrre imballaggi riciclabili. Questi saranno contrassegnati in modo speciale. Il resto non è adatto per il ritrattamento, comprese molte tazze da caffè usa e getta della tua caffetteria locale.

Rifiuti sanitari

Siringhe, tubi, bisturi e altri rischi biologici devono essere smaltiti come tali.

Tovaglioli di carta

Sono inclusi anche fazzoletti e tovaglioli perché di solito contengono troppi residui. Scoraggiati da ciò che potrebbero aver assorbito. Considera il compostaggio.

Cartoni della pizza

Troppo grasso. Mentre alcuni appassionati di compost evitano di aggiungere scatole per pizza di cartone alla loro pila, altri non segnalano problemi. O quello o la spazzatura.

Sacchetti di plastica e pellicola trasparente

Se possibile, pulire e riutilizzare i sacchetti. Puoi persino restituirli (insieme a molti altri prodotti in film di plastica) al tuo supermercato.

Scatole rivestite e per alimenti in plastica

Smaltire in modo sicuro.

Tappi in plastica a vite

Smaltire separatamente dalle bottiglie di plastica riciclabili. Ricorda che i tappi più piccoli sono un pericolo di soffocamento.

Carta tagliuzzata

Sebbene la maggior parte della carta comune possa essere riciclata, è difficile per i centri di riciclaggio determinare il tipo di carta se è distrutta. Tuttavia, puoi usare della normale carta triturata nel compost o nel pacciame.

Polistirene espanso

Verifica se la tua comunità dispone di strutture speciali per questo.

Estrarre i contenitori

I contenitori di plastica che contenevano il cibo non possono essere riciclati se non risciacquati accuratamente. I residui oleosi che rimangono nei contenitori li rendono irrecuperabili.

Cerchi

Molti stati richiedono lo smaltimento separato dei pneumatici (e a tal fine addebitano una tariffa presso il punto vendita).

Buste postali in Tyvek

Questo materiale sono quelli utilizzati dagli uffici postali e dalle società di consegna notturna.

Carta bagnata

In generale, i riciclatori trascurano gli articoli di carta che sono stati esposti all’acqua. Le fibre possono essere danneggiate e ci sono rischi di contaminazione.

Appendini in filo metallico

La maggior parte dei centri non ha la capacità di riciclare i cavi. Tuttavia, la maggior parte delle lavanderie a secco sarà felice di toglierli dalle mani.

Coppe per yogurt o materiale contaminato

Molti centri non riciclano la plastica con i numeri da tre a sette. Questi articoli sono in genere contenitori per alimenti come tazze di yogurt, vaschette di burro e bottiglie di olio.

Il tuo sistema di riciclaggio municipale ha l’ultima parola su ciò che dovrebbe contenere il tuo contenitore. Alcune aree limiteranno più articoli di quelli che abbiamo elencato. Altri hanno programmi speciali per affrontare i materiali problematici. Nella maggior parte dei casi, i sistemi municipali sono felici di fornire linee guida scritte. 


Gino Favola

Laureato in Scienze Politiche, da sempre sono stato appassionato dai temi della tutela dell'ambiente e della sostenibilità. Da sempre convinto che l'economia debba essere ricondotta sotto le leggi della società civile, mi sono interessato a letture come quelle di Tiziano Terzani, Simone Perotti, Michael Pollan. Mi occupo nello specifico della sezione " ecoreati" per dare uno strumento in più, una sentinella attiva nel territorio, che da voce a tutte le segnalazioni dei nostri lettori che condividono con noi la sensibilità per la difesa dell'ambiente e della natura.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.