Home Pulizie eco Come purificare la casa dall’energia negativa

Come purificare la casa dall’energia negativa

68973
0
CONDIVIDI
casa energia negativa

Anche le case portano con sé il proprio karma. Se negli anni hanno accumulato energia negativa, questa ha effetti sulla vita dei suoi abitanti. Vediamo come riconoscere una casa con energia negativa e come purificarla.

Vi è mai capitato di entrare in una casa e percepire delle sensazioni specifiche su di essa? Tipo che fosse “calda e accogliente”, oppure “fredda e ostile”, e così via. Questo accade perché le case accumulano energia influenzata dalle attività svolte da chi vi abita. Alcune di queste producono energia negativa che continua ad avere i suoi effetti anche quando gli abitanti lasciano la casa, riversandosi sui nuovi inquilini.

Se vi siete trasferiti e vi sentite stanchi, spossati, vi sembra che non ve ne vada una per il verso giusto, la causa potrebbe essere proprio la casa e la sua energia negativa. La soluzione? Non è necessario fare di nuovo i bagagli, ma è possibile mettere in atto dei piccoli accorgimenti per purificare gli ambienti. Vediamo insieme come riconoscere una casa infestata da energia negativa, cosa la produce e come eliminarla.

Cosa carica una casa di energia negativa

Sono molte le attività che possono generare la negatività che poi una casa assorbe. Alcune sono molto comuni, altre meno. Si parte dall’accumulo di sporcizia eccessiva, quando non prestate la dovuta attenzione all’igiene e la pulizia in casa, accumulate oggetti rotti e inutilizzati (invece di buttarli), l’ambiente è dominato dal disordine o avete apparecchi elettrici concentrati tutti in un solo punto.

Non solo: l’energia negativa viene generata anche da litigi continui e urla, quando adottate un atteggiamento pessimista e vi lamentate per ogni cosa, nonché quando provate sentimenti di invidia e risentimento.

Inoltre la casa accumula negatività se è stata teatro di atti di violenza (come omicidi, stupri, suicidi, furti…), se vi è stata praticata magia nera, se è stata costruita su un cimitero, un campo di battaglia, un ospedale psichiatrico o un macello.

Come riconoscere una casa infestata da energia negativa

Ci sono alcuni segni che vi fanno capire se abitate una casa che ha accumulato energia negativa. In primo luogo vi sembrerà di avvertire sempre una sensazione di freddo, sentire cattivi odori senza ragioni apparenti, vedere delle luci o ombre improvvise e ascoltare rumori o passi quando siete soli.

Inoltre potreste avere la sensazione di essere toccati mentre state dormendo, avvertire un senso di oppressione al torace, mal di testa frequenti e irritabilità persistente. Potreste vedere la vostra economia familiare colare a picco, gli oggetti potrebbero rompersi di continuo o potreste ritrovarli in un luoghi diversi rispetto a dove li avevate lasciati. Anche il vostro stato di salute fisica potrebbe venir compromesso e le piante potrebbero morire facilmente.

Gli effetti sugli abitanti

L’energia negativa accumulata da una casa può influenzare la salute e il comportamento dei suoi abitanti. Spesso causa insonnia, incubi, allucinazioni. Può indurre sentimenti di irritabilità che poi sfociano in litigi, discussioni, divorzi tra i membri del nucleo familiare. Induce a sentimenti di stanchezza e indolenza, che inficiano lo svolgimento delle incombenze quotidiane e finanche sfociare nella depressione.

Come eliminare l’energia negativa da una casa

Se sospettate che la vostra casa abbia accumulato energia negativa, la prima cosa da fare è pulirla bene bene. Molti consigliano di usare acqua e sale, ma anche l’aceto. Eliminate tutti gli oggetti rotti, vecchi e che non utilizzate più. Fate ordine, create armonia negli ambienti anche grazie alle piante, in particolare i cactus. Di primo mattino, aprite le finestre e lasciate entrare il sole, che purifica l’ambiente in modo naturale, e fate ventilare così da cacciar via tutta la negatività accumulata.



Anche la frutta aiuta a eliminare l’energia negativa. Per tanto, abbiate sempre cura di avere sempre della frutta fresca in cucina o in sala da pranzo. Purificate l’ambiente bruciando delle essenze, che avranno un effetto benefico anche sul vostro umore (grazie all’aromaterapia). Ascoltate musica rilassante e fate meditazione per riequilibrare la vostra energia interna.

LEGGI ANCHE: 6 passi per purificare l’aria della vostra casa

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here