Home Permacultura 8 Rimedi per salvare le vostre piante dai gatti

8 Rimedi per salvare le vostre piante dai gatti

1664
0
CONDIVIDI

Ecco 8 rimedi naturali che impediscono al vostro gatto di distruggere le piante che avete in casa o in giardino.

I gatti, oltre a essere amabilissimi, possono anche combinare qualche guaio in casa, come ad esempio sradicare, mangiare e distruggere le piantine del vostro orto o scavare delle buche proprio dove non dovrebbero!

Esistono 8 rimedi per evitare che il vostro bel micione razzoli nell’orto, portando lo sterminio. Quali? Vediamoli insieme.

Oli essenziali

Una delle soluzioni non aggressive più utilizzate per salvaguardare la salute delle vostre piante dalla curiosità dei gatti è utilizzare degli odori considerati da loro sgradevoli. A tal proposito possono venire in nostro soccorso gli oli essenziali.

Grazie al loro profumo forte, funzionano da repellente, scoraggiando i mici ad avvicinarsi alle vostre piante. Potete preparare dei batuffoli imbevuti da posizionare vicino ai vasi o all’entrata dell’orto. Le fragranze più adatte a questo scopo sono: citronella, rosmarino, arancio, cannella e lavanda.

Bottiglie di plastica

Le bottiglie di plastica riempite di acqua sono un altro dei rimedi più usati per questo scopo. Secondo alcuni, i nostri animaletti risulterebbero infastiditi dai riflessi emessi dall’acqua, mentre viene colpita dai raggi del sole. Una cosa molto semplice che potrete sperimentare con tranquillità.

allontanare i gatti

Erbe aromatiche

Come per gli oli essenziali, anche le erbe aromatiche per il loro forte odore fungono da repellente per i gatti. Una delle soluzioni proposte è mescolarle in un infuso da spruzzare poi sui bordi dei vasi o direttamente sulle piante. Tra le erbe aromatiche più efficaci troviamo: pepe, rosmarino, citronella, erba cipollina, aglio e cannella. Non solo, potreste pensare di disporre delle cipolle crude sparse nel vostro giardino o delle foglie di tè usate. Avranno lo stesso effetto.

Un’alternativa gustosa

Questa soluzione non serve tanto ad allontanare, quanto a distrarre i gatti. Sembra, infatti, che i nostri amici felini siano particolarmente attratti da alcuni tipi di piante, come ad esempio l’erba gatta. Per questo tipo di erba i felini impazziscono, anche se sembra amino anche l’erba di grano. Collocate queste piantine in un punto facilmente accessibile al vostro animale, in modo tale che preferisca avvicinarsi a queste succulente piante, anziché a quelle più preziose disposte nel vostro orto o sul balcone.

Un po’ di caffè

Come le piante aromatiche, anche il caffè ha un odore disgustoso per i gatti. Potete decidere di riciclare i fondi di caffè e disporli nei sottovasi delle vostre piante, o ancora piazzarli in alcune ciotoline con le quali circonderete il perimetro dell’orto o il balcone.

Coleus canina

La coleus canina è una pianta che ha la fama di essere un ottimo repellente sia per i cani che per i gatti, questo perché, se strofinata o esposta al sole, emette un odore forte e sgradevole. Basta piantarla nell’orto o in un vaso da accostare alle altre piante del vostro balcone.

Bucce di agrumi

Avete mangiato degli agrumi? Non buttate le bucce, potranno servirvi per proteggere le vostre piante. Sia fresche che essiccate, posizionatele nei vasi, i loro profumi scoraggeranno i vostri animali ad avvicinarsi.

Rendete i luoghi scomodi

Un altro modo per evitare che i gatti razzolino nel vostro orto è quello di mettere delle rocce decorative nella parte superiore del terreno. Le pietre rendono scomodo il percorso, perché non potendo poggiare bene le zampe, i gatti non si sentono sicuri. Pensateci!

E voi, avete sperimentato altre soluzioni?

LEGGI ANCHE: Riconoscere l’avvelenamento del gatto e come salvarlo

Foto interna: jl.cernadas

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here