Home Permacultura 8 Consigli per consumare meno plastica

8 Consigli per consumare meno plastica

890
3
CONDIVIDI

La plastica è uno dei materiali più difficili da smaltire per l’ambiente, difficile anche da riciclare, il suo uso è molto diffuso tra le famiglie. Soprattutto quelle italiane.

Il suo uso è così radicato nelle nostre abitudini che sembra quasi impossibile farne a meno. Eppure, abbiamo visto che esistono famiglie che hanno dimostrato di poter vivere completamente senza questo tipo di materiale. In fondo, è tutta questione di abitudine e di alcuni piccoli accorgimenti che, se seguiti con costanza, possono aiutare noi e l’ambiente a vivere meglio.

Ecco alcuni piccoli consigli che possono aiutarci a imparare a far a meno di questo terribile materiale.

Usate borse per la spesa di tela

Inutile dire che il primo passo per eliminare la plastica è far a meno delle buste per la spesa, anche se biodegradabili, quando andate nelle botteghe o nei supermercati, preferite quelle in tessuto. Ci sono dei modi molto carini, ad esempio, per crearne a partire da magliette in disuso.

Via le gomme da masticare

Cattivissima abitudine quella delle gomme da masticare. A prescindere dall’impatto sulla nostra salute, le gomme da masticare contengono plastica, sia all’interno, che all’esterno, nel packaging.

Abituatevi ai detersivi alla spina o createli da voi

La soluzione migliore per eliminare la plastica e le sostanze nocive che, dagli scarichi dell’acqua, si immettono nei nostri mari è cercare di utilizzare il meno possibile i detersivi. La scelta più saggia e sostenibile sarebbe crearli da sé, a casa, e abbiamo visto anche come fare in questo articolo: http://ambientebio.it/detersivo-lavatrice-fai-da-te/

Se proprio non avete tempo o pensate di non riuscirci, usate almeno i detersivi alla spina, per non produrre altre bottiglie o bidoni di plastica da disseminare in giro.

Riutilizzate contenitori di vetro

Il vetro è molto più sostenibile della plastica, inoltre, se lavato, può essere riutilizzato un numero infinito di volte. Può essere sterilizzato facilmente e utilizzato per cibi sfusi, conserve e tanto altro.

Portatevi i contenitori da casa quando andate al supermercato

Quando andate a mangiare fuori e capita che avanza del cibo, chiedete al ristorante di metterlo dentro un contenitore che avrete portato da casa. Fatelo anche quando andate ad acquistare cibo da asporto.

Usate pannolini lavabili

Oltre a farvi risparmiare denaro, farete un gran bene all’ambiente: i pannolini usa e getta vengono prodotti con la plastica, ma anche abbattendo gli alberi.

Evitate succhi di frutta

Oltre a risparmiarvi di ingerire sostanze nocive, conservanti e zuccheri raffinati che non fanno bene alla salute, eliminare i succhi di frutta vi permette di evitare di riempire l’ambiente di packaging fatti in PET. Preferite sempre la frutta fresca: è più salutare e gustosa.

Non comprate cibi congelati

Infine, l’ultimo suggerimento è evitare di acquistare prodotti congelati, perché il loro imballaggio è fatto soprattutto di plastica. Questo vi aiuterà anche ad acquisire un regime alimentare molto più sano.

Questi sono solo alcuni spunti per eliminare la plastica dalle nostre abitudini. Altri li potete trovare in questo articolo pubblicato dalla Green Education Foundation. Ecco il link dell’articolo originario: http://www.greeneducationfoundation.org/nationalgreenweeksub/waste-reduction-tips/tips-to-use-less-plastic.html

(Foto: Utente Flickr Weegeebored)

3 COMMENTI

  1. Tutti suggerimenti che abbiamo già adottato da parecchi anni. I detersivi li facciamo ormai da anni,per il bucato,per uso personale per i piatti,con nostra grande soddisfazione.

  2. Sono Elena grazie per la opportunità, diciamo che la lotta einiziative per informazioni e nelle scuole supermercati i sopratutto i proprietari delle fabriche loro lo sano ma so che la parte economica i la consapevolezza e interese de qualità di vita i de fatturato.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here