Home Permacultura 5 idee creative per riciclare i vecchi leggings

5 idee creative per riciclare i vecchi leggings

1788
0
CONDIVIDI

Come trasformare dei vecchi leggings, in nuovi capi d’abbigliamento.

Avete dei vecchi leggings che non mettete più? Non buttateli! Ecco come recuperarli con il riciclo creativo.

Abbiamo visto molte volte che il riciclo creativo può essere una soluzione utile a ridare nuova vita anche a vecchi capi di abbigliamento, come ad esempio i maglioni, da cui possiamo ricavare dei preziosi guanti per l’inverno ma non solo.

Oggi vedremo come recuperare un altro capo d’abbigliamento molto comune nei guardaroba delle donne: i vecchi leggings.

Comodi per andare in palestra, ma anche per uscire, sono un capo d’abbigliamento molto utilizzato da tutte le donne, più o meno giovani.

Ecco 5 modi per dare nuova vita a dei leggings ormai vecchi o con delle fantasie che proprio non metteremmo più.

Top a maniche lunghe

La prima soluzione per recuperare un leggings che non mettiamo più è trasformarlo in un simpatico top corto, da usare da solo, o abbinato ad altri capi.

Il trucco è semplice, basta prendere un paio di leggings con una bella stampa e un paio di forbici. Tagliate la parte posteriore dell’indumento, in mezzo alle gambe, per creare il vostro decolleté. Questa operazione non richiede alcuna cucitura o altre modifiche, una volta tagliato questo vecchio pantalone potrà essere indossato in tranquillità.

Qui trovate un video che vi spiega passo passo come realizzare il vostro top:

Borsello

La seconda proposta va benissimo se avete un paio di leggings che terminano con una cerniera. In alternativa, comunque, potete sempre applicarla voi. È una soluzione interessante e non troppo difficile per trasformare il vostro capo d’abbigliamento in un borsello portamatite.

Avete bisogno di:

  • un paio di leggings (preferibilmente con cerniera);
  • un paio di forbici;
  • ago e filo;
  • spilloni;




Tagliate il vostro leggings all’estremità, dove è presente la cerniera, lasciando un certo margine di tolleranza. Tagliate un altro pezzo di gamba e dividetelo in tre strisce che, una volta bloccate a un’estremità, andrete a intrecciare. Realizzate diverse trecce, tante quante ve ne servono per decorare tutto l’astuccio. Tagliate e aprite la porzione di leggings  con la cerniera, in modo da poter applicare con più facilità le vostre decorazioni ed eliminare la parte di tessuto in più (in genere le gambe vanno a stringere verso sotto, quindi avrete un lato più largo e uno più stretto). Chiudete la cerniera e capovolgete il sacchetto. Cucite tutto intorno, tagliate i bordi in eccesso e il vostro sacchetto è finito.

Ecco alcune immagini per comprendere meglio gli step.

leggings, borsello

Top

Questa soluzione è veramente semplice e immediata. Tagliate il leggings appena sotto l’elastico in vita e appena sopra la parte dell’inguine. Fate in modo che i tagli siano dritti, eliminate la parte in eccesso e indossate il vostro top. Tutto qui! Se vi piace una soluzione più precisa e rifinita, potete fare gli orli in alto e in basso, ma anche così va più che bene!

leggings, top

Manicotti

E la parte che rimane di sotto? Semplice, no? Realizzate dei manicotti per le braccia! Se sono troppo langhi, potete tranquillamente stringerli seguendo le cuciture all’interno e, in più, potete decorarli come volete!

Shorts

Un’altra soluzione molto semplice è tagliare via le gambe dei leggings e usare la parte superiore per realizzare degli shorts economici e comodi per l’estate. Anche in questo caso, i rimasugli di stoffa possono diventare dei manicotti.

(Foto: Hanbyul)