Home Homepage La curcuma cura e previene il diabete

La curcuma cura e previene il diabete

844
15
CONDIVIDI

La curcuma è una spezia conosciuta per le sue innumerevoli proprietà, ne abbiamo parlato altre volte e per approfondimenti potete cliccare qui.  La moderna scienza continua a studiare le virtù di questa spezia, conosciuta ormai da millenni, recenti studi dimostrano che i suoi principi attivi possono essere una potente arma contro il diabete, si è dimostrato efficace in ogni fase del diabete e del pre-diabete.

Uno dei primi studi sull’efficacia della curcuma nella prevenzione del diabete è stato condotto da ricercatori del Centro Nazionale per la Scienza Cellulare in India e pubblicato sulla rivista European Journal of Pharmacology nel 2007. In questo studio i ricercatori usando la curcumina, il principio attivo, dimostrano come possa salvare le zone malate senza compromettere il normale funzionamento delle strutture cellulari.

Un altro studio, pubblicato sulla rivista Nutrition nel 2011, ha dimostrato come quando in un pasto si abbonda con l’uso di curcuma e di altre spezie, i livelli di trigliceridi nel sangue e di insulina diminuiscono in modo significativo, anche se questo pasto era ricco di grassi. L’attività antiossidante della curcuma nel corpo è in continuo aumento.

Non è solo a breve termine, che la curcuma offre una protezione contro il diabete. Uno studio pubblicato sulla rivista Diabetes Care nel luglio del 2012 ha scoperto che si può effettivamente impedire che una condizione di pre-diabete sviluppi a tutti gli effetti nel diabete.

I ricercatori, ai partecipanti pre-diabetici, hanno prescritto un integratore di curcuminoidi 250 mg ogni giorno per nove mesi, al primo gruppo mentre al secondo un placebo. Alla fine dello studio, nessuna delle persone che aveva assunto i curcuminoidi aveva sviluppato il diabete, rispetto al 16,4 per cento dei partecipanti che avevano assunto il placebo.

Ma anche se è già stato diagnosticato il diabete, non è troppo tardi per avere dei benefici reali, grazie alla curcuma. Uno studio del 2012, all’ Harbin Medical University e il Centro cinese per il controllo delle malattie e la prevenzione del diabete di tipo II, ha dimostrato come somministrando 300 mg di curcuminoidi ogni giorno per tre mesi a dei pazienti, sia stato drasticamente abbassato i loro livelli di glucosio, così come i loro livelli di emoglobina A1c e acidi grassi liberi.

La curcuma è stato collegato anche a una serie di benefici per la salute, compresa la riduzione del danno infiammazione e l’ossidazione in grado di produrre malattie croniche tra cui il diabete, le malattie cardiache e il cancro, promuovere una sana perdita di grasso; promuovere la salute del fegato, e riducendo il rischio di malattie cardiache. La curcuma è anche uno dei più efficaci alimenti nella lotta contro il cancro, ma possiamo approfondire le numerose vrtù di questa spezia note ormai da anni, leggendo questo articolo.

 

15 COMMENTI

  1. E’ vero, io sono guarito in pochi mesi ed ho eliminato l’insulina 14 unità.. devo aggiungere che contemporaneamente prendo il Cloruro di magnesio. Ho scoperto del mio diabete2 in Aprile 2012 e ho continuato a prendere l’insulina fino a Luglio 2010 poi ho iniziato con la Curcuma (due cuchiaini al giorno mescolata con l’olio d’oliva o burro) e già a Settembre 2010 ho abbandonato l’insulina e le 2 pastiglie che prendevo.

    • ciao Roberto.. mi chiamo Mirella sono diabetica da un paio di anni però riesco ancora a controllarlo con la dieta…sono venuta a conoscenza di questa proprietà del curcuma, mi ha incuriosita la tua testimonianza vorrei saperne di più mi puoi contattare ti saluto cordialmente

    • Ciao Roberto, sono diabetico anch’io e ho scoperto da poco le proprieta’ della Curcuma, ti volevo chiedere: quando la prendi durante la giornata? e come la prendi e in quale quantita’ per essere efficace?
      ti ringrazio saluti…..Massimo

      • Caro Massimo, scusa se non ti ho risposto prima, comunque devo dirti che sono praticamente guarito…
        Mi controllo fermamente nella dieta (vegetariana) e per quanto riguarda la curcuma la uso così:
        • Alla mattina mi preparo delle fette di pane con preparato da me inventato: CURCUMA (un cucchiaino circa) OLIO DI LINO (ideale perché contiene Omega 3) e una puntina di STEVIA (dolcissima e non alza la glicemia)
        • Durante la giornata uso un altro cucchiaino di CURCUMA (a crudo) che metto ovunque capita tipo verdure cotte, pasta al pomodoro, risotti ecc. La curcuma dev’essere SEMPRE miscelata con un grasso ( olio d’oliva o burro “Chiarificato”) e un poco di PEPE NERO (importantissimo perché raddoppia gli effetti della curcuma)
        Altro consiglio:
        • Usa due o tre volte al giorno ACITO ASCORBICO (vitamina “C”) perché attiva la microcircolazione che nei diabetici è disturbata dagli zuccheri sogliendoli.
        • Un cucchiaino di “Cloruro di Magnesio” che ha oltre 300 effetti positivi in particolare aiuta a controllare la glicemia.
        Comunque per qualsiasi chiarimento scrivimi pure ne sarò felice – franceschini@mail.ru
        Sarò lieto di risponderti a ogni tua domanda…
        Cordiali saluti Roberto

    • Ciao Roberto io ho il diabete mellito di tipo 2 prendo 2 pillole di metformille al giorno e mi vogliono dare l’insulina….ma non la volgio che ne pensi posso sostituirla con la curcuma o con la cannella

    • Ciao Roberto io ho il diabete mellito di tipo 2 prendo 2 pillole di metformille al giorno e mi vogliono dare l’insulina….ma non la volgio che ne pensi posso sostituirla con la curcuma o con la cannella ..grazie mille

  2. Mia madre e’ diabetica del tipo melito 2.. i valori non sono altissimi.. tant’e’ vero che non prende al momento alcuna pastiglia. Chiedo un consiglio per come integrare la curcuma nella sua dieta e qual e’ il
    quantititativo necessario (giornaliero o quant altro..) Grazie a tutti per la risposta. Marzia

    • Caro Marzia, scusa se non ti ho risposto prima, comunque devo dirti che sono praticamente guarito…
      Mi controllo fermamente nella dieta (vegetariana) e per quanto riguarda la curcuma la uso così:
      • Alla mattina mi preparo delle fette di pane con preparato da me inventato: CURCUMA (un cucchiaino circa) OLIO DI LINO (ideale perché contiene Omega 3) e una puntina di STEVIA (dolcissima e non alza la glicemia)
      • Durante la giornata uso un altro cucchiaino di CURCUMA (a crudo) che metto ovunque capita tipo verdure cotte, pasta al pomodoro, risotti ecc. La curcuma dev’essere SEMPRE miscelata con un grasso ( olio d’oliva o burro “Chiarificato”) e un poco di PEPE NERO (importantissimo perché raddoppia gli effetti della curcuma)
      Altro consiglio:
      • Usa due o tre volte al giorno ACITO ASCORBICO (vitamina “C”) perché attiva la microcircolazione che nei diabetici è disturbata dagli zuccheri sogliendoli.
      • Un cucchiaino di “Cloruro di Magnesio” che ha oltre 300 effetti positivi in particolare aiuta a controllare la glicemia.
      Comunque per qualsiasi chiarimento scrivimi pure ne sarò felice – franceschini@mail.ru
      Sarò lieto di risponderti a ogni tua domanda…
      Cordiali saluti Roberto

  3. Ciao Roberto mi chiamo Mariella,mio figlio ha il DIABETE MELLITO 1 da 15 anni con 5 iniezioni al giorno di insulina e dieta.Sono venuta a conoscenza di questo studio di ricercatori usando la curcumina.Ne sarei interessata a saperne di più,dove o a chi rivolgersi se seguito da Medici specializzati per i dosaggi.Aspetto la tua risposa inviando un cordiale saluto.

    • Cara Mariella, purtroppo non so dirti se la curcuma ha effetti anche su DIABETE MELLITO 1, ma secondo me vale la pena provare, visto che non vi sono certamente contro indicazioni…
      Comunque per qualsiasi chiarimento scrivimi – franceschini@mail.ru
      Sarò lieto di risponderti a ogni tua domanda…ed ho anche qualche suggerimento da darti…
      Auguri per tuo figlio e cordiali saluti Roberto

  4. Caro Roberto nelle tue indicazioni non dici con esattezza le quantità di alcuni alimenti e dove si possono acquistare.
    Ti sarei grado se fossi più’ preciso. Grazie cordiali saluti Nino

LASCIA UN COMMENTO