Home Eventi Venerdì 19 dicembre “Spegniamo le luci per Gaza”

Venerdì 19 dicembre “Spegniamo le luci per Gaza”

331
0
CONDIVIDI

Venerdì 19 dicembre chi vorrà potrà spegnere le proprie luci, per un’ora, dalle 19:00 alle 20:00, in favore di Gaza. È questa l’iniziativa che in questi giorni sta girando sui social network, per ricordare il dramma vissuto da un popolo afflitto dalla guerra.

Ma perché rimanere al buio?

Lo scorso 29 luglio, sotto un pesante attacco israeliano che ha fatto registrare, purtroppo, numerose vittime, l’unica centrale elettrica di Gaza è stata colpita. I contenitori di combustibile sono andati in fiamme, provocando danni gravissimi che, secondo alcuni, non potranno essere ripristinati prima di un anno.

Secondo quanto riportato da La Presse, il fatto sarebbe avvenuto nella mattinata, quando è ripresa l’offensiva aerea e di terra. Allora, colpi di artiglieria avrebbero centrato una delle tre cisterne di stoccaggio carburante dell’unica centrale elettrica del territorio palestinese. La centrale, secondo quanto affermato dalla compagnia che la gestisce, è divenuta così inutilizzabile, peggiorando ulteriormente la situazione: fino ad allora la corrente era erogata per tre ore al giorno.

Ecco che numerosi quartieri di Gaza sono piombati nell’oscurità. Per questo, per “toccare con mano” quello che sta vivendo la popolazione afflitta dall’atroce conflitto, si è deciso di dar vita a questa iniziativa. Ecco il testo della campagna che sta facendo il giro dei social network:

Venerdì 19 dicembre, alle ore 19:00, tutto il mondo spegnerà la luce per Gaza.

Dopo il bombardamento dell’unica centrale elettrica presente a Gaza,da parte di Israele, l’elettricità viene razionata ed è disponibile solo poche ore durante il giorno.

Abbiamo voluto creare questo evento per far capire cosa significa vivere senza elettricità, gli studenti non possono studiare di notte se non usando le candele, le fabbriche si fermano, i feriti in ospedale che vivono solo grazie alle macchine muoiono,eccetera…

Per favore cercate di rispettare quest’ora a casa vostra oppure in moschea o in chiesa oppure fate una manifestazione nelle piazze con le candele per trasmettere il più possibile alle persone questa sofferenza di Gaza, che preghiamo finisca presto.

P.S La vostra partecipazione è molto importante per dare sostegno ai gazawiti, cercare di attirare l’attenzione dei governi e soprattutto capire cosa vuol dire vivere senza luce per solo un’ora.

Usiamo l’hashtag mondiale #GazaLights per postare la nostra vita un’ora senza luce e per condividere foto, frasi o pensieri in solidarietà con la popolazione di Gaza”.

La pagina dell’evento è disponibile a questo link: https://www.facebook.com/events/960387223989298/?source=1