Home Eventi The Vegetarian Chance: il 22 giugno a Milano il festival di cucina...

The Vegetarian Chance: il 22 giugno a Milano il festival di cucina vegetariana

954
0
CONDIVIDI

Nel 2050, metà della popolazione mondiale potrebbe essere vegetariana. Sempre più persone, infatti, stanno abbracciando uno stile alimentare e di vita votato al rispetto per l’ambiente e per gli animali.

In un contesto del genere, anche il mercato cambia, i servizi si adattano alle richieste dei vegetariani e le vecchie figure professionali evolvono in nuove. Troviamo così la nascita dei primi fast food vegani e molti chef iniziano a “parlare” green, preparando piatti esclusivamente vegetariani. Salvare il pianeta certo, ma senza rinunciare al piacere della buona tavola.

È un po’ questo il concetto alla base di The Vegetarianc Chance, il festival di cucina vegetariana organizzato dallo chef Pietro Leermann e da un giornalista, Gabriele Eschenazi.

Il programma del festival prevede due tappe: una già realizzata a Monte Verità, ad Ascona in Svizzera, il 7 giugno scorso, e un’altra che si terrà a Milano, al ristorante Joia il 22 di questo stesso mese.

La scelta della prima tappa, Ascona, non è casuale: all’inizio del XX secolo, infatti, la Fondazione Monte Verità ospitò la prima comunità di vegetariani della storia.

Qui, durante l’iniziativa, sono stati proiettati documentari su Vandana Shiva, attivista e ambientalista indiana, ed è stata organizzata una conferenza-dibattito a cui hanno presenziato: Gualtiero Marchesi, Davide Paolini, Marco Bianchi, Marco Ferrini, Pietro Leemann e Gabriele Eschenazi. Durante la serata, anche una cena di gala “Alcool free” proposta dallo stesso chef Pietro Leemann.

Il secondo appuntamento dell’iniziativa, quello che ci riguarda più da vicino, si svolgerà al Joia di Milano, il ristorante dello stesso Leemann. Qui, sarà ospitato un concorso internazionale di cucina vegana che vedrà la partecipazione in gara di dieci chef che dovranno presentare due piatti vegani originali a testa, un antipasto e una portata principale, realizzati con prodotti di origine biologica e biodinamica, rappresentativi del territorio di provenienza di ognuno e giudicati, oltre che dallo chef ospite, da Gualtiero Marchesi, Joris Heijnen, Marco Bianchi, Lorenzo Sonogini, Davide Paolini e Luca Sacchi.

L’obiettivo dell’iniziativa The Vegetarian Chance è quello di proporre a consumatori e cuochi una scelta diversa, più consapevole, in ciò che si consuma e che si offre ai propri clienti. Non solo meno carne o pesce, ma frutta e verdura di stagione, biologica, di cui si conosce la provenienza.

Oggi troppo spesso mettiamo nel piatto il cibo più semplice da reperire o meno costoso, senza prestare attenzione alla provenienza e sicurezza degli ingredienti. Una “scelta consapevole” è la chiave per far sì che consumatori e cuochi si avvicinino alla cucina vegetariana, non soltanto rispettando l’ambiente e le creature che ci abitano, ma anche imparando a mangiare bene, con gusto e in sicurezza.

(Foto: Kris Krug)

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here