Home Eventi Ottobre si tinge di bio: arrivano le biodomeniche. Prossimo appuntamento 12 ottobre...

Ottobre si tinge di bio: arrivano le biodomeniche. Prossimo appuntamento 12 ottobre a Roma

260
1
CONDIVIDI

Appuntamento con il mondo dell’agricoltura biologica, domenica in piazza a Roma. Il 12 ottobre nella capitale, infatti, lAiab, Associazione italiana agricoltura biologica, ha promosso la “Biodomenica”, un’iniziativa ricca di eventi che permetterà di far incontrare produttori e consumatori bio.

L’evento è giunto alla sua 15esima edizione e, quest’anno, celebra l’agricoltura familiare con mercatini, seminari, degustazioni, laboratori pratici per imparare a realizzare i prodotti tipici della tradizione italiana.

Ma questo non sarà l’unico appuntamento importante del mese di ottobre. Sono partiti infatti già giorno 5 una serie di iniziative, diffuse su tutto il territorio nazionale, volte a celebrare il biologico e il sostenibile.

A Roma, infatti, è previsto l’appuntamento nazionale, ma in Lombardia, Veneto, Umbria, Marche e Sicilia, tutto il mese saranno organizzati eventi per festeggiare l’ “Anno Internazionale dell’Agricoltura familiare”.

I primi appuntamenti si sono tenuti il 5 ottobre. A Perugia, l’iniziativa è stata inserita nell’ambito della Fiera “Fai la cosa giusta”, la manifestazione sui comportamenti e le scelte alimentari animate dalla volontà di scegliere stili di vita equi dal punto di vista ambientale e sociale.

In Veneto, a Padova si è tenuto “Il Biologico in Piassa”, con aziende agricole, casari, fornai, artigiani, associazioni legate all’agricoltura biologica, allo sviluppo sostenibile e alla solidarietà.

Milano ha visto la realizzazione di un mercatino con prodotti biologici di frutta, verdura, pane, formaggi, salumi, vini, con laboratori per bambini.

In Sicilia, la Biodomenica  è stata festeggiata ad Acireale, con un mercatino biologico, animazione per bambini ed esibizione di saggi sui balli popolari della tradizione siciliana.

La Biodomenica è un’occasione per promuovere un nuovo marchio del panorama alimentare italiano, il Solidale Italiano. Come ci tiene a far sapere Vincenzo Vizioli, presidente di AIAB : “Proprio perché siamo nell’anno dell’agricoltura familiare e proprio perché il modello dell’agricoltura familiare è di gran lunga il più diffuso in Italia, è importante sottolineare che sono proprio queste piccole aziende quelle che più preservano il territorio e l’equità del lavoro perché producono in modo sostenibile e diversificato e rispettano i diritti dei lavoratori e le relazioni sociali. Il nuovo marchio del ‘Solidale Italiano’ è uno strumento in più per sostenerle e valorizzare la loro attività e le Biodomeniche di ottobre saranno un’occasione per diffondere i principi contenuti nel manifesto appena sottoscritto”.

Ma la biodomenica è anche un’occasione approccio concreto per far conoscere ai cittadini la produzione di cibi di alta qualità, che salvaguardano l’ambiente e il territorio e ricevere tanti consigli pratici per coloro che stanno avviando orti e giardini urbani e sono alla ricerca di suggerimenti e ispirazioni.

  • Gabriele

    A Roma ci devi vivere per capire quello che stanno combinando e per rendersi conto di quanto calcestruzzo si utilizza ………Stanno costruendo ovunque e queste sono pagliacciate che si potrebbero tranquillamente evitare, perchè danno l’impressione che a Roma ci si occupi di ambiente, invece si fanno solo chiacchere. Nelle altre città non lo sò…ciao