Home Eventi Dal 21 al 26 settembre i rifiuti diventano arte con RIscARTI il...

Dal 21 al 26 settembre i rifiuti diventano arte con RIscARTI il festival del riuso

335
0
CONDIVIDI

Il riciclo creativo alla conquista della capitale romana. Dal 21 al 26 settembre ritorna RIscARTi, il festival contro gli sprechi dove rifiuti e scarti diventano arte attraverso la filosofia del riuso.

Una delegazione di artisti olandesi esperti in riparazioni, abiti realizzati con ritagli di stoffa e di giornale, eco-band che suonano con strumenti riciclati, bidoni intelligenti e laboratori antispreco sono solo alcuni dei punti di forza di questa iniziativa che parla la lingua della sostenibilità ambientale.

RiscARTI nasce a Roma nel 2013 come contenitore e promotore culturale delle tendenze dell’arte contemporanea in Italia e in Europa a riciclare, riusare, trasformare.

Il festival quest’anno aderisce alla Settimana Europea della Mobilità, allestendo un punto “slow” dove, pedalando, i visitatori producono energia.

Tanti gli appuntamenti previsti dal programma che offre anche un focus sulle tecnologie utili per lo sviluppo sostenibile, nella giornata conclusiva prevista per il 26 settembre.

L’inaugurazione, avvenuta lunedì 21 settembre, è stata arricchita dalla  SE(i)RINATA, una serata multidisciplinare di teatro, intrattenimento e cantautorato, che ha visto la partecipazione di molti ospiti. Ma le sorprese non si esauriscono a questo.

Eco-musica, mostre, laboratori di autoproduzione e riciclo, infopoint sulla raccolta e trasformazione dei materiali, atelier di riuso, visite guidate saranno i protagonisti della terza edizione di questo festival internazionale di riciclo creativo che quest’anno non ospiterà solo le produzioni artistiche, ma anche i prodotti di artigianato sostenibile che reinterpretano gli scarti alimentari, in tema con l’Expo di Milano 2015.




L’allineamento con le tematiche di Expo è spiegato da Marlene Scalise, ideatrice del festival RIscARTI: “La valenza che assume oggi il cibo-oggetto, è in stretta dipendenza con la sua rappresentazione. L’idea del cibo ricade frequentemente nel bisogno famelico di accumulare, nel circuito vizioso di ostentare quell’abbondanza che pian piano il Pianeta Terra sta esaurendo; a ciò si deve aggiungere la necessità dei mercati di “vendere” un cibo scenografico, appetitoso e appetibile, portavoce de “la grande bellezza”, ma inevitabile portatore con sé de “la grande mondezza”, ovvero del packaging: plastiche, cellophan e involucri misti. Il nostro motto è: Riciclare non costa niente, è questione di cultura!”.

L’allestimento del festival è realizzato in sinergia con la facoltà di Architettura de l’Università di Roma Tre e lo studio Equalogical lab.

La terza edizione del Festival RIscARTi, che quest’anno prende il nome “Nutrire le Idee, Energia Creativa”, si terrà a LA PELANDA, MACRO di Testaccio, in Piazza Orazio Giustiniani,4 a Roma, dal 21 al 26 Settembre 2015.
INGRESSO LIBERO da lunedì a sabato, h 16 – 21.30.

Trovate il programma completo e maggiori informazioni, sul sito ufficiale dell’evento a questo link:

(Foto: www.riscarti.com)

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here