Home Eventi 25 anni di Festambiente all’insegna della bellezza

25 anni di Festambiente all’insegna della bellezza

101
0
CONDIVIDI

25 anni all’insegna della musica, dell’ecologia e della legalità. Festambiente, il Festival nazionale di Legambiente, riapre i battenti dal 9 al 18 agosto.

Festambiente è il festival nazionale a impatto zero di Legambiente, uno dei maggiori appuntamenti europei dedicati all’ecologia e alla solidarietà. Nato nel 1989, è organizzato a Rispescia, nel Centro nazionale per lo sviluppo sostenibile di Legambiente “Il Girasole”, alle porte del Parco regionale della Maremma e a pochi chilometri da Grosseto. L’evento ospita ogni anno oltre 80.000 visitatori e combina svago e tematiche ambientali grazie a concerti, conferenze, teatro, cinema all’aperto, Città dei bambini e sana alimentazione con i numerosi punti ristoro a base di prodotti tipici, naturali e a filiera corta. Promuove la qualità della vita in tutti i suoi aspetti: dalla salvaguardia del patrimonio ambientale alle innovazioni tecnologiche, dalla promozione delle fonti rinnovabili alla tutela delle tradizioni e culture locali, solidarietà, svago e divertimento per grandi e piccoli. Inoltre aderisce alla campagna Azzero Co2 annullando le proprie emissioni.

Da Malika Ayane a Max Gazzè, da Niccolò Fabi a Daniele Silvestri passando per i Marta sui Tubi e Teatro degli Orrori. Ecco i 10 concerti della nuova edizione di Festambiente 2013.

“Quest’anno Festambiente compie 25 anni – afferma Angelo Gentili, coordinatore nazionale di Festambiente – e l’edizione sarà interamente dedicata alla Bellezza. La Bellezza dei territori, delle storie e dei volti delle tante persone oneste e meravigliose che ogni giorno, da nord a sud si stanno spendendo per un paese più civile, più giusto, più bello. Oltre ai vari appuntamenti dedicati agli spettacoli, dal pomeriggio alla tarda sera, quest’anno ci saranno anche due date speciali, due notti bianche: quella del 15 agosto dedicata ai giovani e quella del 18 dedicata all’integrazione. Due modi per descrivere la nostra idea di Bellezza e di felicità. La prima a favore dei giovani che rappresentano il futuro troppo spesso ipotecato e privo di sicurezza, la seconda per una società più solidale contro discriminazioni e razzismo; e proprio per questo abbiamo chiesto al Ministro per l’Integrazione Cecilè Kyenge di partecipare al dibattito per dimostrare tutta la nostra solidarietà rispetto agli ultimi attacchi insulsi e violenti”. 

“Realizzare un appuntamento come Festambiente in Toscana – dichiara Franco di Martino, direttore di Legambiente Toscana – è l’occasione per diffondere testimonianze concrete sulla sostenibilità, l’efficienza energetica e le buone pratiche ambientali. Attraverso i dibattiti, gli incontri e le numerose iniziative in programma si integrerà inoltre l’importanza strategica dell’intervento delle amministrazioni sul tema del governo del territorio, attraverso la sua valorizzazione e salvaguardia con azioni di prevenzione di eventi critici come quelli che si sono verificati negli ultimi tempi”.

Per maggiori informazioni sui concerti e sull’organizzazione dell’evento consulta il sito cliccando qui.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here