PARCHI DIVERTIMENTO

Parchi divertimento per bambini: riaprono con nuove regole anti-contagio da Covid-19

Anche se in ritardo, i parchi divertimento per bambini e i parchi tematici, riaprono, rimanendo tra i luoghi più amati per le gite in famiglia, seppur con nuove regole anti-contagio da Covid-19 e numerose precauzioni.

Nelle “Linee guida per la riapertura delle Attività Economiche e Produttive”, pubblicate lo scorso 22 maggio dalla Conferenza delle Regioni e delle Province Autonome, vi è proprio un capitolo dedicato ai parchi divertimento e ai parchi tematici.

Le regole anti-contagio da Covid-19

Sono davvero numerose le regole anti-contagio che accomunano parchi divertimento e parchi tematici:

  • contingentamento degli ingressi in funzione degli spazi disponibili per evitare ogni forma di assembramento, facendo si che ogni nucleo familiare abbia un amnio spazio e si limitino le code, per una visita ancora più appagante
  • implemento delle prenotazioni online per individuare i giorni e gli orari con minore affluenza
  • distanziamento di 1 metro sulle attrazioni, salvo i casi in cui si pratichi un’intensa attività fisica, come nei parchi avventura, dove la distanza sarà di 2 metri, applicato sulla base di nuclei familiari o conviventi.
  • rilevamento della temperatura all’ingresso
  • necessità di indossare la mascherina
  • dovere di disinfettarsi le mani prima di usare ogni attrazione
  • sanificazione costante delle aree comuni, anche gonfiabili, armadietti, lettini ed altre attrezzature
  • steward a disposizione dei visitatori per spiegare le nuove regole del gioco, garantendo la massima tranquillità alle famiglie in visita
  • posti a scacchiera sulle giostre (un sedile occupato e l’altro, vicino, libero)
  • divieto di avvicinarsi agli animali nei bio-parchi
PARCHI DIVERTIMENTO
Riapertura parchi divertimento: è arrivata in ritardo ma con rigorose regole anti-contagio da Covid-19.

Le date di riapertura dei principali parchi divertimento d’Italia

  • il primo a riaprire Gardaland, con numero chiuso e prenotazione obbligatoria, dal 13 giugno
  • Luneur Park, storico parco divertimenti di Roma, il 13 giugno
  • Rainbow Magicland, il 19 giugno
  • Zoomarine, il parco acquatico romano, il 20 giugno
  • Mirabilandia, anch’esso il 20 giugno, all’insegna del nuovo motto ” Sei super sicuro di divertirti”
  • Cinecittà World, la grande città del cinema di Roma, operativa dal 25 giugno
  • Fiabilandia dal 25 maggio
  • Leolandia dal 20 giugno, con la nuova area a tema “la Foresta di Masha e Orso” e l’attesissima PJ Mask City
  • Edenlandia, parco divertimenti di Napoli, che ha riaperto dal lunedì al venerdì dalle 16 alle 20, mentre, nei weekend, dalle 10 alle 24.

covid-19, parchi divertimento, parchi tematici, regole anti-contagio

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.