ministro della salute tedesco contagi in germania

Nuovo picco di contagi in Germania? Ecco perchè i mass media italiani mentono

Avrete tutti visto la moltitudine di notizie relative al fatto che la Germania sarebbe in dubbio sul da farsi perchè in preda ad un “picco di contagi pazzesco”, secondo le parole di nientepopodimeno che Andrea Scanzi de Il Fatto Quotidiano. In realtà le cose non starebbero proprio così.

Secondo il Daily Mail, il trend tedesco è stabile da settimane e al 27 aprile la Germania ha registrato solo 1.018 nuovi casi di coronavirus con l’incremento più piccolo per più di sei settimane. 

Gli ultimi dati portano il numero totale di casi da 154.175 a 155.193, con un aumento di appena lo 0,7 per cento, il più basso dall’inizio della crisi.  Le 1.018 nuove infezioni sono le più piccole dal 14 marzo.

Molti paesi hanno registrato cifre più basse immediatamente dopo il fine settimana a causa di ritardi nei casi segnalati, ma l’aumento di oggi è ancora inferiore rispetto alle domeniche e ai lunedì precedenti. 

Il bilancio delle vittime nelle ultime 24 ore è stato di 110, il più piccolo dal 6 aprile, portando il totale da 5.640 a 5.750.

Questo grafico mostra il numero giornaliero di casi di coronavirus aggiunti al conteggio in Germania. La cifra di oggi di 1.018 nuovi contagi è la più piccola dal 14 marzo.

Questo grafico mostra il bilancio delle vittime giornaliero in Germania.  L'ultima cifra di 110 è la più bassa dai primi di aprile e il picco non ha mai raggiunto i livelli che ha in Gran Bretagna, Italia o Spagna

Questo grafico mostra il bilancio delle vittime giornaliero in Germania. L’ultima cifra di 110 è la più bassa dai primi di aprile e il picco non ha mai raggiunto i livelli che ha in Gran Bretagna, Italia o Spagna. 

Le statistiche tedesche a confronto con il resto d’Europa

Il tasso di mortalità in Germania – 5.750 decessi per 155.193 casi, pari al 3,7 per cento – è molto più basso che in Italia (13,5 per cento), Spagna (11,2 per cento) o Gran Bretagna (13,6 per cento). 

Il relativo successo del paese gli ha già permesso di iniziare a sbloccare le attività produttive edeconomiche, ma gli esperti hanno comunque messo in guardia dal rilassamento. “Adesso è un po ‘come giocare col fuoco”, ha detto il virologo Stephan Ludwig dell’Università di Münster.   

Solo perché si può andare di nuovo nei negozi non significa che non è più necessario aderire a tutte le altre restrizioni e norme igieniche.”

I rivenditori con una superficie fino a 800 metri quadrati possono ora aprire con un graduale allentamento delle restrizioni.  Molte scuole inizieranno ad aprirsi dal 4 maggio, con priorità per gli studenti dell’ultimo anno, anche se alcune regioni hanno già iniziato. 

La ragionevole prudenza nelle riaperture

Allo stesso modo Angela Merkel ha sollecitato cautela, affermando che anche un piccolo aumento della velocità di trasmissione potrebbe sovraccaricare gli ospedali tedeschi. 

I funzionari sanitari tedeschi hanno un occhio attento al tasso di riproduzione (R), che mostra quante persone sta infettando ogni paziente con virus.  Il Robert Koch Institute attualmente stima il tasso a 0,9, il che significa che nove pazienti su dieci infettano in media un’altra persona e il decimo no. 

La Germania ha identificato un tasso inferiore a 1 come indicatore chiave che l’epidemia si sta ritirando e che la vita può iniziare a tornare alla normalità. 

Tutti i 16 stati tedeschi hanno ordinato di indossare la maschera obbligatoria sui trasporti pubblici per fermare la diffusione del virus

Inoltre, il governo federale sta sostenendo un’app di localizzazione per smartphone che avviserebbe le persone quando potrebbero essere venute a contatto con una persona infetta. 

La Merkel ha affermato che l’obiettivo è quello di poter tornare a uno stadio in cui il numero di infezioni è abbastanza basso da consentire di tracciare e isolare le catene di contatto.  

Il medico tedesco afferma che il virus è “relativamente innocuo” 

Il coronavirus è una malattia “relativamente innocua” che è mortale solo in “casi eccezionali”, ha affermato un medico tedesco. 

Klaus Pueschel ha affermato che i pazienti morti che aveva esaminato ad Amburgo presentavano tutti condizioni sottostanti e che molti “sarebbero morti nel corso di quest’anno, anche se queste sembrano affermazioni dure”.  

Il professore ha affermato che il “danno economico astronomico” causato dal blocco era “non proporzionato” al pericolo rappresentato da Covid-19

Parlando con i media locali , ha dichiarato: “Tutti quelli che abbiamo esaminato avevano il cancro, una malattia polmonare cronica, era un forte fumatore o molto sovrappeso, soffriva di diabete o aveva una malattia cardiovascolare.

‘Il Covid-19 è solo una malattia mortale in casi eccezionali, nella maggior parte dei casi è un’infezione virale straordinariamente innocua.’Questo virus sta influenzando le nostre vite in modo eccessivo. Non corrisponde al pericolo rappresentato dal virus.”

Non abbiamo condizioni italiane in Germania. Abbiamo un buon sistema sanitario e sono convinto che possiamo dominare questa pandemia. ” Le vittime di coronavirus che altrimenti sarebbero state ritenute in salute potrebbero in realtà avere avuto condizioni di base che non conoscevano, ha detto.

“Quello che puoi dire per Amburgo è che abbiamo avuto solo morti tra persone che avevano generalmente diverse condizioni di base e un’età media chiaramente dall’altra parte dei 70”, ha detto .  

“Le persone sane supereranno questa infezione virale relativamente innocua entro una o due settimane e se ne dimenticheranno rapidamente”, ha detto. E chiude: “Non possiamo impedire alle persone di essere infettate.”  


Gino Favola

Laureato in Scienze Politiche, da sempre sono stato appassionato dai temi della tutela dell'ambiente e della sostenibilità. Da sempre convinto che l'economia debba essere ricondotta sotto le leggi della società civile, mi sono interessato a letture come quelle di Tiziano Terzani, Simone Perotti, Michael Pollan. Mi occupo nello specifico della sezione " ecoreati" per dare uno strumento in più, una sentinella attiva nel territorio, che da voce a tutte le segnalazioni dei nostri lettori che condividono con noi la sensibilità per la difesa dell'ambiente e della natura.

Comment

  • Grazie per questa informazione , perchè le nostre tv giocano una partita tutta loro per mascherare le voragini e incompetenze esistenti già da molto prima che iniziasse questo casino. Un sistema sanitario “eccellente” che pur in presenza di innumerevoli casi di malattie gravi polmonari nelle settimane precedenti e con l’allerta mondiale esplicita davanti ha gli occhi ha cercato il virus solo dopo che la moglie del falso paziente uno ha detto che aveva cenato con un cinese……..da ridere se non fosse una tragedia sociale ed economica.
    Gli stessi distratti ora dettano legge sulla ripresa delle attività……….auguri a tutti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.