Home Animali Mal d’auto nel cane: consigli e rimedi naturali per aiutare fido

Mal d’auto nel cane: consigli e rimedi naturali per aiutare fido

4795
0
CONDIVIDI

Anche i cani soffrono il mal d’auto. Ecco alcuni consigli e rimedi naturali per aiutare i vostri animali a vivere meglio il viaggio in macchina.

Il mal d’auto è un problema fastidiosissimo, che può rendere un inferno il viaggio di grandi, piccoli e animali. Questo disturbo, infatti, non colpisce soltanto le persone, ma anche i cani ed è più diffuso di quanto possa sembrare.

Secondo alcune stime fatte dal Ministero della Salute, circa il 17% dei cani italiani soffre di mal d’auto. In Europa 1 cane su 6 ha sperimentato questo disagio.

Abbiamo già visto alcuni rimedi naturali per aiutare adulti e bambini nell’affrontare il mal d’auto, oggi, invece, ci dedicheremo ai nostri amici a 4 zampe.

Sintomi

Prima, però, facciamo un breve accenno sui sintomi del mal d’auto nel cane.

Ad essere più colpiti da questo noioso problema sono i cuccioli e i cani nei primi anni di vita. Generalmente i primi sintomi sono: salivazione eccessiva, deglutizioni ripetute, affanno e stato d’inquietudine. Tutti questi disturbi sfociano poi nel vomito.

A scatenare il mal d’auto sono gli spostamenti innaturali e inaspettati procurati dalla vettura, che alterano i segnali percepiti dal cervello e fanno sentire l’animale disorientato.

Vediamo adesso allora alcuni rimedi naturali per rendere più piacevole il viaggio ai nostri animali.

Consigli e rimedi naturali contro il mal d’auto

Iniziamo dai consigli da seguire per rendere meno traumatico il viaggio ai vostri amici a 4 zampe.

La prima cosa da fare è pensare a una sistemazione confortevole per il vostro cane. Sono tre i modi che si possono usare per trasportarlo: il trasportino rigido, la cintura di sicurezza, ma anche la rete divisoria rigida che consente all’animale di muoversi liberamente. Il vostro amico andrà abituato al sistema di viaggio scelto.




Importantissimo: portate con voi il suo gioco e il suo cuscino preferito. Lo aiuteranno a distrarsi e a rilassarsi.

Fermatevi spesso, almeno ogni due ore. Permetterete al cane di “spezzare il viaggio”, sgranchirsi le zampette e fare i suoi bisognini.

Fatelo viaggiare a stomaco vuoto, ma portate dell’acqua non fredda con voi, in modo da farlo bere quando ha sete. Dategliene poco alla volta però. Su questo punto c’è qualche disaccordo. Alcuni, infatti, consigliano di dare di tanto in tanto qualche boccone asciutto da far mangiare in modo da tamponare i succhi gastrici, un po’ come succede con gli uomini.

Mantenete all’interno dell’abitacolo una temperatura costante e fresca, evitando che l’animale sporga la testa dal finestrino.

Associate il viaggio a un’esperienza positiva: il cane salirà in auto più volentieri e affronterà il viaggio meglio, avvertendo meno i disagi del mal d’auto.

Vediamo adesso invece qualche rimedio naturale.

Come per l’uomo, anche per l’animale è consigliata l’assunzione di zenzero. Sotto forma di estratto secco, o biscottini aromatizzati allo zenzero, questa spezia leggermente piccante può placare i disturbi allo stomaco. Lo zenzero è da somministrare assolutamente sotto parere medico perché, come per ogni cosa, potrebbe avere delle controindicazioni.

Ottimo rimedio contro il mal d’auto sono anche i fiori di Bach, preparati miscelando queste essenze floreali: aspen, elm, scleranthus e vervain (mettere due gocce sulla lingua del cane ogni 2 ore). Anche in questo caso, chiedete il parere di un veterinario.

Infine, contro la nausea, si consiglia anche di ricorrere all’omeopatia, in particolare alla Nux Vomica.

(Foto: smerikal)

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here