Home Animali Dermatite in cani e gatti: cause e rimedi

Dermatite in cani e gatti: cause e rimedi

5214
5
CONDIVIDI

Abbiamo spesso parlato di dermatite, e visto le cause e i diversi rimedi naturali per alleviare i fastidi connessi a questo particolare problema. Ma cosa fare quando, invece di colpire noi, la dermatite colpisce i nostri animali domestici?

Sembra strano, ma gli animali domestici, a differenza di quanto si creda sono particolarmente sensibili a diverse forme di allergie e di infiammazioni della cute.

In cani e gatti, la dermatite può essere ricondotta a diverse cause, perché gli agenti che possono provocare i processi infiammatori sono diversi. Possono essere dovute a:

  • alimenti o particolari ingredienti;
  • sostanze irritanti naturali o chimiche;
  • parassiti;
  • punture di insetti;
  • reazioni autoimmuni dell’organismo;
  • disturbi ormonali;
  • problemi comportamentali che portano ad autolesionismi.

Sono fenomeni vari che possono manifestarsi su esemplari diversi, a qualunque età, e spesso per predisposizioni genetiche.

Dermatite nei gatti: sintomi e cause e cura

Gli allergeni più comuni che possono creare fastidi ai nostri amici felini sono alcune piante, il polline, disinfettanti e deodoranti, ma anche intolleranze alimentari. La dermatite può presentarsi a causa di un contatto diretto, per inalazione o ingestione.

I sintomi più evidenti sono: eruzioni cutanee, arrossamenti, ma anche infiammazione delle orecchie. Questo soprattutto se siamo dinanzi a una forma di dermatite atopica. La dermatite, inoltre, provoca una sensazione di prurito molto fastidiosa per l’animale che inizia a grattarsi e a leccarsi.

La prima cosa da fare è cercare di capire la causa che ha scatenato l’infiammazione, prestando attenzione all’intensificarsi dei sintomi, alle abitudini dei mici e a tutti i possibili allergeni con cui è entrato in contatto.

Se individuati, si procede a eliminare tutte le possibili fonti di irritazione, dall’ambiente frequentato dal gatto.

dermatite gatti

Cura per la dermatite nei gatti: rimedi naturali

È necessario lavare bene la cute dei nostri animali con dei decotti naturali, come quello di camomilla, calendula, echinacea, malva. Tutte piante che hanno una funzione lenitiva, antibatterica e rinfrescante, per far provare un po’ di sollievo ai nostri amici pelosi e favorire la cicatrizzazione di eventuali lesioni. L’echinacea, in particolare, può anche essere somministrata per via sistemica, integrandola con una dieta composta di olio di semi e di girasole. Questo serve a innalzare le difese immunitarie dell’animale.

Dermatite nei cani: cause e sintomi

La dermatite nei cani è spesso collegata a una reazione allergica alle pulci. Questo perché quando la pulce morde il vostro animale, inietta sotto la cute una piccola quantità di saliva, che può causare un’infiammazione. La pelle del vostro cane in questo caso è caratterizzata dalla presenza di dermatiti, eritemi, perdita di pelo e iperpigmentazione.

Un’altra fonte comune di dermatiti nei cani è di base alimentare. Oltre ai comuni segni, in questo caso la patologia viene accompagnata da vomito e diarrea. Infine, anche fido è soggetto a dermatite atopica, in genere a causa di predisposizioni ereditarie, che lo portano a sviluppare sintomi allergici a contatto di polveri, acari, erbe o pollini.

Anche in questo caso, la prima cosa da fare è cercare la causa che ha portato allo scatenarsi dei sintomi. Potete osservare bene la cute, utilizzando un pettine per cani e spostando il pelo, in cerca di segni tangibili della dermatite. Noterete inoltre che il cane tenderà a leccarsi con ripetitività, per cercare sollievo nella parte che a lui crea maggiori fastidi.

Dermatite nei cani: rimedi naturali

Anche per fido valgono gli stessi rimedi naturali che possono essere adottati per il gatto: lavaggi frequenti con infusi di piante lenitive e disinfettanti, evitare di portare il cane in punti dove sono presenti diserbanti, sostanze chimiche ed erba appena tagliata e una cura per rafforzare le difese immunitarie.

Per evitare che l’animale si mordicchi o si gratti, potreste pensare di ricorrere a un collare o cercare di distrarlo, coinvolgendolo in giochi, in modo tale che non crei delle lesioni a livello cutaneo.

Come abbiamo detto, le cause all’origine della dermatite possono essere veramente tante. È importante comprendere qual è la fonte del fastidio, in modo tale da intervenire nel modo più corretto possibile. Se la situazione non vi sembra poi così banale, e soprattutto se pensate che la dermatite sia collegata ad allergie alimentari, non esitate a rivolgervi al vostro veterinario che, in base all’anamnesi e alla visita, stabilirà quale sia la cura più adatta e se il vostro amico peloso ha bisogno di analisi più approfondite.

Foto interna: Ellie O. Photography

5 COMMENTI

  1. Buongiorno,io avrei un dubbio,ho un labrador di 1 anno e mezzo. Ieri ho notato che sotto le ascelle ha delle croste, si lecca e si mordicchia continuamente le zampe, sotto la coda e interno coscia, va a diarrea. Ora il mio dubbio è potrebbe essere dermatite? E se fosse come posso fare per poterlo aiutare? Grazie mille aspetto vostre notizie

  2. Barbara ciao. Leggo solo ora la tua richiesta d’aiuto per il tuo labrador. Siccome apparte le diarrea io ho un micio che ha identici problemi, vorrei sapere per favore se hai poi trovato la soluzione ed in caso affermativo se me la puoi insegnare. Grazie, scusa, Vittorio

  3. Il mio cane ha problemi di dermatite allergica atopica, curata con medicina tradizionale per diverso tempo. Da un anno mi sono rivolta ad un veterinario specializzato in omeopatia e siamo anche seguiti da una nutrizionista. Devo dire che a parte la costanza che ci vuole e l’impegno, la cura sta funzionando benissimo e a parte qualche ricaduta non sto piu dando medicinali al mio cane. Dopo visita specifica la dermatite é sotto controllo con l’utilizzo di mercurius solubilis, attenzione da non utilizzare se non sotto controllo veterinario e dopo visita specifica per il proprio cane, bagni e dieta casalinga. Siamo molto contenti.

    • Ciao… Ho letto la vostra esperienza… Anche la mia cagnolina soffre di dermatite atopica, mi potresti dire a chi ti sei appoggiato per la cura? Grazie mille…..

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here