Condor

Piccoli di condor nati da due femmine senza accoppiamento con un maschio. Scoperta straordinaria

Per la prima volta nella storia di queste specie, i giovani condor sono nati da uova non fecondate, il che significa che non avrebbero un carico genetico paterno.

È successo in California , due condor femmine (Gymnogyps californianus) che vivevano in cattività hanno prodotto un pulcino ciascuna senza doversi accoppiare con un maschio , essendo questa la prima volta che nella specie si evidenziava una riproduzione per partenogenesi.

La partenogenesi è un tipo di riproduzione in cui il nuovo individuo senza fecondazione avviene , l’ovulo si scinde normalmente in un embrione completo con esattamente lo stesso materiale genetico della madre. 

Questa notizia è stata confermata dagli scienziati dell’Alliance for Life Silveste dello zoo di San Diego . È stato presentato sul Journal of Heredity  (rivista scientifica) dove i suoi autori descrivono l’evento come straordinario, che potrebbe avere effetti moltiplicatori sulla genetica della fauna selvatica e sulle scienze della conservazione. 

Animali mutanti: come il cambiamento climatico influisce sulla fauna mondiale

“Questa è davvero una scoperta straordinaria” , ha detto in una nota Oliver Ryder , direttore della Conservation Genetics presso la San Diego Zoo Wildlife Alliance , che è coautore dello studio. 

Allo stesso modo, commento anche: 

“Non stavamo esattamente cercando prove di partenogenesi , ci ha appena colpito in faccia. L’abbiamo confermato solo a causa dei normali studi genetici che facciamo per dimostrare la paternità. I ​​nostri risultati hanno mostrato che entrambe le uova possedevano i cromosomi sessuali maschili ZZ attesi, ma tutti i marcatori sono stati ereditati solo dalle loro madri, il che verifica i nostri risultati”.

Sebbene questo tipo di riproduzione sia ben noto ai biologi, è relativamente raro negli uccelli e si osserva normalmente nelle femmine che non hanno accesso ai maschi, cioè nelle femmine le cui condizioni ambientali e riproduttive non sono ottimali. 

I figli prodotti da questo tipo di riproduzione sono conosciuti come partenonti , i partenonti condor erano prodotti da due femmine diverse ognuna delle quali risiedeva con maschi fertili. Inoltre, entrambi avevano anche prodotto giovani con i loro partner e continuavano persino a riprodursi dopo aver portato i partenonti.

“Riteniamo che i nostri risultati rappresentino il primo caso di partenogenesi aviaria facoltativa in una specie di uccelli selvatici, in cui sia un maschio che una femmina sono alloggiati insieme”, ha affermato Cynthia Steiner, direttore associato della divisione di ricerca sulla conservazione presso lo zoo di San Diego Wildlife. e co-autore dello studio. “Tuttavia, a differenza di altri esempi di partenogenesi aviaria, questi due casi non sono spiegati dall’assenza di un maschio adatto”.

Inoltre, Cynthia Steiner, direttrice associata della divisione di ricerca sulla conservazione della San Diego Zoo Wildlife Alliance.

Storicamente, lo studio della partenogenesi negli uccelli dipendeva da un’attenta osservazione la cui conferma era difficile, inoltre, i casi erano principalmente limitati agli uccelli domestici, come tacchini, fringuelli e piccioni.

La natura non smette mai di stupirci con tutte le sue capacità e capacità di adattarsi ai cambiamenti ambientali, eventi come questo, ci fa pensare soprattutto a quanto velocemente sta cambiando il nostro ambiente.

condor


Gino Favola

Laureato in Scienze Politiche, da sempre sono stato appassionato dai temi della tutela dell'ambiente e della sostenibilità. Da sempre convinto che l'economia debba essere ricondotta sotto le leggi della società civile, mi sono interessato a letture come quelle di Tiziano Terzani, Simone Perotti, Michael Pollan. Mi occupo nello specifico della sezione " ecoreati" per dare uno strumento in più, una sentinella attiva nel territorio, che da voce a tutte le segnalazioni dei nostri lettori che condividono con noi la sensibilità per la difesa dell'ambiente e della natura.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ambiente Bio è una risorsa informativa che affronta le tematiche relative a uno stile di vita sano e virtuoso in ogni senso.

Contattaci: [email protected]

Iscrizione Newsletter