Home Ambiente In Inghilterra gli autisti che causano l’inquinamento dell’aria pagano

In Inghilterra gli autisti che causano l’inquinamento dell’aria pagano

5063
0
CONDIVIDI
Stop alle auto in centro città: troppo inquinamento dell'aria

La Corte Suprema impone una tassa di 10 sterline a tutte le auto che contribuiscono all’inquinamento dell’aria. Precluso, altrimenti, l’accesso in città.  

Gli automobilisti inglesi con veicoli a diesel immatricolati prima del 2005 dovranno pagare una tassa di 10 sterline per entrare nei centri delle città. È questa la decisione che la Corte Suprema britannica ha imposto al governo, incapace di restare entro i parametri sulle emissioni stabilite in Europa per contenere la piaga dell’inquinamento dell’aria. La notizia svelata da Telegraph.

Il diossido di azoto causa 50mila morti premature l’anno

Secondo il Dipartimento dell’Ambiente britannico il livello alto di diossido di azoto causa la morte prematura di 50mila persone ogni anno. L’idea di costringere gli automobilisti a pagare una tassa di 10 sterline, secondo i membri della Corte, serve a scoraggiare i veicoli pesanti dall’entrare nei centri cittadini delle cinque principali città inglesi.

I limiti sul diossido di azoto sono stati stabiliti da una legge dell’Unione Europea nel 2009, ma non è mai stata applicata con successo.  Finora 37 delle 43 zone monitorate, superano tutte i limiti legali stabiliti e il governo ha dovuto piegarsi alle decisioni della Corte:

«Accettiamo il giudizio della Corte e capiremo come agire sulla base delle sue disposizioni», ha spigato Theresa May, il primo ministro inglese alla stampa.

La tassa sarà applicata agli automobilisti londinesi

Sadiq Khan, sindaco di Londra, ha spiegato a The Sun che la capitale sarà la prima città inglese ad applicare la procedura.  Lo ha annunciato proprio mentre visitava il Great Ormond Street Hospital, che ospita pazienti, soprattutto bambini, con difficoltà respiratorie causate soprattutto dalla cattiva qualità dell’aria.

Khan ha svelato anche i dati relativi alla città di Londra dove circa 9.500 persone sono vittime di morti premature per l’inquinamento dell’aria.

La tassa più alta al mondo contro l’inquinamento dell’aria

In partenza sarà fissata a 10 sterline la penalità per gli automobilisti che hanno veicoli diesel costruiti prima del 2015, ma crescerà fino a raggiungere 12,50 sterline.

«Sarà la tassa anti inquinamento più pesante al mondo», spiega Khan che svela che nella città di Londra sarà applicata a 21mila automobilisti.

Londra sarà solo la prima città ad applicare la normativa che poi sarà estesa in altre città britanniche.

C’è chi dice no




Alcuni politici si sono scagliati contro la misura. Il governo precedente ha stabilito una serie di incentivi per invogliare i cittadini a passare al diesel: «Punire milioni di inglesi che hanno scelto le auto diesel per gli errori del governo, non è giusto e onesto», spiegano gli oppositori all’iniziativa.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.