Treni ad idrogeno

Presso l’Università di Birmingham sono state effettuate delle prove di un treno alimentato ad idrogeno, progettato da studenti di ingegneria e del personale con notevole successo. Questo rappresenta un valido aiuto nel sostegno del settore ferroviario per le locomotive di idrogeno.

“La nostra locomotiva alimentata a idrogeno è un esempio pulito ed efficiente di come il potere dell’idrogeno potrebbe funzionare per i treni futuri sulle rotte non-elettrificate. Speriamo che i nostri sforzi possano incoraggiare l’industria ferroviariaad osare su questa nuova tecnologia non inquinante.” – Questo è quanto dichiarato dal Dottor Stuart Hillmansen.

Il prototipo è costruito su una vettura ferroviaria a scartamento ridotto, e le prove si sono svolte presso la miniatura Stapleford ferroviaria in Leicestershire al Challenge ferroviaria IMechE. Il treno è riuscito a portare un carico di peso di 8.800 chili, e in base a Wired, il leader del progetto Stephen Kent ha detto, “Il sistema a idrogeno ha lavorato tranquillamente, in modo efficiente e affidabile in tutto due giorni di test.” Alimentare il treno è un sistema ibrido, che utilizza una cella a combustibile in combinazione con batterie al piombo. La cella a combustibile alimenta il motori elettrici e carica le batterie, e le batterie contribuiscono a soddisfare le esigenze di potenza di picco – come ad esempio in fase di accelerazione sotto carico. Secondo l’Università di Birmingham, il prototipo dispone anche di un sistema di frenata rigenerativa ed è gestito da una rete Wi-Fi di controllo touch screen a distanza.

In un articolo, il team ha sottolineato il fatto che, mentre può essere difficile l’installazione di un sistema come questo abbastanza potente per i treni passeggeri ad alta velocità, può essere utile per le applicazioni quali tram e binari di raccordo, che hanno esigenze di potenza inferiore . Essi ritengono che il concetto di treno prototipo ibrido, che utilizza un metallo-idruro serbatoio di stoccaggio e celle a combustibile idrogeno lavorando in tandem con le batterie, è un modello molto valido per lo sviluppo futuro.

idrogeno, locomotiva a idrogeno, mobilità sostenibile, Stuart Hillmansen, treni a idrogeno, Università di Birmingham


Gino Favola

Laureato in Scienze Politiche, da sempre sono stato appassionato dai temi della tutela dell'ambiente e della sostenibilità. Da sempre convinto che l'economia debba essere ricondotta sotto le leggi della società civile, mi sono interessato a letture come quelle di Tiziano Terzani, Simone Perotti, Michael Pollan. Mi occupo nello specifico della sezione " ecoreati" per dare uno strumento in più, una sentinella attiva nel territorio, che da voce a tutte le segnalazioni dei nostri lettori che condividono con noi la sensibilità per la difesa dell'ambiente e della natura.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ambiente Bio è una risorsa informativa che affronta le tematiche relative a uno stile di vita sano e virtuoso in ogni senso.

Contattaci: [email protected]

Iscrizione Newsletter

[newsletter_signup_form id=1]