Home Green Economy Psr Veneto: quasi 1000 le domande per sostenere il settore biologico

Psr Veneto: quasi 1000 le domande per sostenere il settore biologico

330
0
CONDIVIDI

Buoni i primi dati legati al bando di finanziamento del Programma di sviluppo rurale 2014-2020 sulla Misura 11 – Agricoltura biologica per la Regione Veneto.

Le domande, che è stato possibile inviare fino al 15 giugno scorso, hanno dimostrato un crescente interesse per il settore dell’agricoltura sostenibile.

Nello specifico, sono state quasi mille le richieste pervenute: 690 per il mantenimento dell’agricoltura biologica (Intervento 11.2.1) e 269 per la conversione (Intervento 11.1.1).

Ricordiamo che le risorse messe a disposizione dalla Regione del Veneto per il Programma di sviluppo rurale ammontano in tutto a 21,8 milioni di euro, di cui 16 milioni per i pagamenti destinati al mantenimento e 5,8 alla conversione.

Il periodo di impegno è di 5 anni dalla data di presentazione della domanda, a fronte dei pagamenti erogati. Il bando ha già stanziato le risorse previste dal Psr Veneto per il periodo 2014-2020. Eventuali avanzi di spesa, dovuti a rinunce o alla riprogrammazione delle risorse, potranno dare vita a nuovi bandi nei prossimi anni.

Le somme erogate andranno a compensare le perdite di reddito e i costi aggiuntivi derivanti dagli impegni assunti per la conversione a pratiche e metodi di agricoltura biologica. Il calcolo dei premi per l’adozione di pratiche di agricoltura biologica è stabilito dal loro confronto con metodi di coltivazione convenzionali.




In Veneto, gli operatori impegnati nel settore biologico sono 1.804, le superfici coltivate secondo tecniche di agricoltura sostenibile sono pari a 15.205 ettari e le principali colture riguardano i cereali (2.863 ettari) e le viti (2.405 ettari).

In totale, il bando di finanziamento del Programma di sviluppo rurale 2014-2020 ha registrato 12.680 domande di aiuto per il finanziamento di pratiche agroambientali, divise in sette interventi. Per la gestione attiva delle infrastrutture verdi (Intervento 10.1.3), che consiste nella creazione e nel mantenimento di siepi, fasce tampone, boschetti e canali erbosi, le domande presentate sono state 4.194.

Per la gestione sostenibile di prati e prati-pascolo (Intervento 10.1.4), sono state presentate invece 3.651 domande; sempre per la Misura 10, sono state 280 le domande pervenute per aderire all’Intervento 10.1.7 – “Biodiversità – Allevatori e coltivatori custodi; 3.511domande, invece, per quanto riguarda il sostegno all’agricoltura di montagna (Misura 13).

(Foto: www.agric.wa.gov.au)

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here