Nasce in Spagna il primo sistema di ricarica portatile per le auto elettriche

Riuscire a trovare dei punti di ricarica extraurbani per le auto elettriche è ancora difficile. Il settore sembra avere dei buoni margini di crescita, anche se in Italia la vendita di questo tipo di auto ecologiche non è riuscita ancora a decollare.

In attesa che si diffonda a livello capillare una rete di charger point, una possibile soluzione a questo tipo di difficoltà arriva dalla Spagna. Il progetto Premisa, ideato dall’Instituto Tecnológico de la Energía(ITE), cerca di dare una risposta alla necessità di un sistema di ricarica mobile per i veicoli elettrici.

L’Istituto di Valencia ha infatti ideato una stazione mobile portatile che permette di fare a meno dell’uso delle tradizionali colonnine, adibite al trasferimento di energia elettrica. Grazie a una sovvenzione governativa spagnola di 800.000 euro, i ricercatori dell’ITE hanno ideato uno strumento capace di collegarsi con qualsiasi rete, anche con le prese domestiche.

Si tratta di uno strumento molto pratico, una sorta di valigetta hi-tech, utilizzabile all’occorrenza e compatibile con qualsiasi presa di corrente. Grazie a questa innovazione, ogni proprietario di un’auto elettrica può effettuare la ricarica del proprio veicolo in qualsiasi posto.

Durante la fase si progettazione di Premisa, i ricercatori hanno dovuto tenere conto di molteplici aspetti, legati soprattutto alla sicurezza del processo di ricarica. Nel risultato finale si è cercato infatti di mettere a punto una soluzione in grado di consentire al gestore della rete di identificare l’utente e assicurarsi che l’energia venga utilizzata effettivamente per alimentare un veicolo elettrico. Il tutto per evitare che si verifichino furti di energia.

Il sistema è stato sperimentato il mese scorso presso le strutture di ITE a Valencia con il primo prototipo PREMISA e un veicolo elettrico Renault Fluence.

Per il momento, si tratta solo di un prototipo e sembra che la nuova stazione di ricarica portatile non sia ancora disponibile sul mercato. Non resta che “tendere le orecchie” e prestare attenzione a possibili sviluppi futuri!

(Foto: ruvid.org)

auto elettriche, charger point, mobilità sostenibile, premisa, stazione di ricarica, stazione di ricarica portatile


Agnese Tondelli

La mia passione è sempre stata l'arte di creare con poco, e di riutilizzare le risorse per formare oggetti di nuova utilità. Per questo troverete numerosi articoli che riguardano il riciclo creativo e piccoli tutorial su come svolgere piccoli e grandi lavori domestici. Sono anche una mamma premurosa e mi piace dare dei consigli per vivere questo aspetto della nostra vita nel modo più naturale e sicuro possibile.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ambiente Bio è una risorsa informativa che affronta le tematiche relative a uno stile di vita sano e virtuoso in ogni senso.

Contattaci: [email protected]

Iscrizione Newsletter

[newsletter_signup_form id=1]