Home Energia L’UE e LE RINNOVABILI ITALIANE: 100 milioni

L’UE e LE RINNOVABILI ITALIANE: 100 milioni

368
0
CONDIVIDI

A differenza della politica italiana che fa dietrofront e addirittura sovvenziona le energie termoelettriche con il principio della “capacity equity”(http://ambientebio.it/nuovi-incentivi-vecchia-politica-alle-termoelettriche/), l’UE crede ancora nelle energie rinnovabili e stanzia cento milioni di euro da destinare per la realizzazione di progetti a energie rinnovabili di piccole e medie dimensioni e per l’efficienza energetica in Italia. Li hanno stanziati la Banca europea per gli investimenti (Bei) e il Gruppo Intesa Sanpaolo, tramite Mediocredito Italiano, Leasint e Centroleasing, nell’ambito della definizione di sei nuovi accordi per finanziamenti a medio-lungo termine a imprese italiane per un importo complessivo pari a 670 milioni di euro.

Oltre ai 100 milioni destinati alle rinnovabili italiane, e’ previsto un finanziamento di 380 milioni di euro, accordato a Enel Distribuzione, che sarà destinato al miglioramento delle reti elettriche di bassa e media tensione italiane per poter connettere circa 240 mila nuovi utenti di cui buona parte rappresentati da medi o piccoli produttori tramite fonti rinnovabili di energia elettrica. Secondo quanto comunicato da Bei, il 37 per cento delle nuove connessioni sarà localizzato nel Sud Italia.

 

tratto da “ANSA”

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.