casa in plastica riciclata

Case in plastica riciclata al 100%, durano 500 anni e resistono al fuoco

Case in plastica riciclata: Queste case possono sembrare fatte di mattoni tradizionali, ma in realtà sono di plastica. E non una plastica qualunque: rifiuti di plastica difficili da riciclare.

Conceptos Plásticos è una startup, un’ azienda colombiana che trasforma i rifiuti di plastica in case, rifugi, aule scolastiche e locali per comunità permanenti e temporanei.

Il loro motto è legato al voler promuovere il corretto smaltimento delle plastiche e trasformarle in soluzioni ai problemi sociali.

Conceptos Plásticos è un’azienda che aiuta a mitigare l’impatto negativo ambientale della plastica trasformandola in un materiale da costruzione alternativo, aiutando le famiglie a costruire le loro case e migliorare la qualità della loro vita. Il materiale che viene utilizzato per la costruzione delle case è costituito da residui di plastica di recupero di difficile smaltimento, rifiuti elettronici e gomma, trasformandoli in un sistema alternativo costruttivo che contribuisce al rispetto dell’ambiente.

Cupole Geodetiche

Case in plastica riciclata: impatto complessivo del progetto

“I rifiuti di plastica che ricicliamo vengono sciolti e versati in uno stampo per produrre blocchi di plastica che funzionano come pezzi di Lego, consentendo a intere comunità e famiglie di partecipare alla facile costruzione delle proprie case”.

Nel 2015, 42 famiglie sono state “sfollate a causa della violenza” in Colombia e Conceptos Plásticos ha contribuito a costruire un rifugio per le famiglie che potrebbe essere facilmente montato e rismontato in altri luoghi.

Conceptos Plásticos è “basato sulla trasformazione di residui di plastica e gomma in pezzi come blocchi, che vengono utilizzati successivamente per la costruzione di alloggi”. Utilizzando questo tipo di materiali, l’azienda si propone di ridurre l’inquinamento generato dalla plastica, accantonata dalle discariche, realizzando un’adeguata disposizione finale di questi residui e trasformando il problema di biodegradazione della plastica (che normalmente richiederebbe 500 anni), in idoneo materiali per la costruzione.

La lavorazione dei pezzi avviene mediante un “processo di estrusione, in cui il residuo di plastica che viene riciclato si fonde e si inietta in uno stampo, dando luogo alla produzione di pezzi di plastica che si montano come pezzi di Lego”. Questo progetto consente alla comunità di essere coinvolta nella costruzione delle proprie case.

Costruzione di una casa con i blocchi in plastica prodotti

I materiali sono elaborati da additivi che li rendono resistenti al fuoco, hanno isolamento acustico, impermeabili e antisismici; qualità che vengono analizzate e valutate nei laboratori di prova di Conceptos Plásticos.

Ricardo Rico, Business Manager di Conceptos Plásticos dichiara che lo scopo principale è: “Aiutare le famiglie con mancanza di risorse a ottenere un alloggio degno, coinvolgendo la comunità nella costruzione delle loro case” e, allo stesso tempo, motivare il coinvolgimento di aziende private e governi di diverse regioni nazionali, per progettare e realizzare piani abitativi per un migliore benessere “.

Un alloggio economico degno, innovativo e durevole genera un forte impatto sociale, mitigando il deficit di alloggi e gestendo in questo modo per migliorare la qualità della vita delle comunità vulnerabili.

L’impatto ambientale è reso possibile attraverso il recupero di materiali e residui di plastica, allontanando i rifiuti da queste discariche e l’incenerimento attraverso la conversione di materiali riciclati in materiale da costruzione per costruire abitazioni alternative, che crea una riduzione del consumo di acqua, energia e delle emissioni di CO2 mediante l’utilizzo di questo tipo di materiali.

Inoltre, Plastic Concepts “genera un impatto economico importante, che è un valore aggiunto al materiale residuo, generando impieghi diretti e indiretti lavorando con la comunità e il governo rendendo questa iniziativa replicabile e scalabile”.

Foto di http://conceptosplasticos.com/

plastica riciclata


Gino Favola

Laureato in Scienze Politiche, da sempre sono stato appassionato dai temi della tutela dell'ambiente e della sostenibilità. Da sempre convinto che l'economia debba essere ricondotta sotto le leggi della società civile, mi sono interessato a letture come quelle di Tiziano Terzani, Simone Perotti, Michael Pollan. Mi occupo nello specifico della sezione " ecoreati" per dare uno strumento in più, una sentinella attiva nel territorio, che da voce a tutte le segnalazioni dei nostri lettori che condividono con noi la sensibilità per la difesa dell'ambiente e della natura.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.